Sanità

nov142013

Mandelli (Fofi): la banca dati farmaci dell’Aifa aiuta dialogo farmacisti-utenti

Mandelli_Andrea_7

«Una novità che tutta Europa ci invidierà», con queste parole di soddisfazione il senatore Andrea mandelli (foto) presidente della Federazione degli ordini dei farmacisti Fofi saluta la presentazione a Roma della Banca dati sui farmaci dell’Aifa, l’agenzia del farmaco. «È un passo avanti che dimostra che le istituzioni della salute sono in grado di comunicare con i cittadini; ma questo è anche uno strumento di supporto alle domande che i cittadini rivolgono a noi farmacisti nella nostra attività di tutti i giorni».
Quattro le novità sostanziali che si verranno a creare con questo grande archivio dei farmaci informatizzato che è già a regime (motivo per il quale l’Agenzia guidata da Luca Pani ha registrato a ottobre 245 mila visite on line, +30% sullo stesso mese 2012):

  • i farmaci saranno rintracciabili per nome commerciale, principio attivo o a partire dall’azienda che li produce; scrivendo il nome commerciale sarà possibile avere tutti i dati sulla confezione desiderata, l’autorizzazione in commercio, il codice, eventuali notizie e aggiornamenti, le altre confezioni in commercio;
  • digitando il nome del principio attivo verranno fuori i nomi dei produttori di medicinali a base dello stesso principio che si è cercato: è l’avvio delle liste di trasparenza, che da molte parti si invocavano;
  • oltre ai registri di monitoraggio dei farmaci sono presenti algoritmi che permettono di collocare la posizione di un principio attivo in una terapia; si parte con l’HCV, un algoritmo ricavato con l’Università di Padova; seguiranno algoritmi in oncologia, cardiologia e sul diabete:
  • il programma che a oggi contiene 66.411 confezioni e oltre 16 mila foglietti illustrativi con altrettanti riassunti delle caratteristiche del prodotto è accessibile tanto ai cittadini quanto agli operatori sanitari, alla pari, e riporterà gli aggiornamenti in tempo reale

Anna Rosa Marra direttore area valutazione Aifa annuncia anche un’imminente applicazione Feed-Rss in grado di richiamare, ogni volta che il cittadino ricerca un determinato prodotto, eventuali aggiornamenti per prodotti a base di quel principio attivo.

Mauro Miserendino


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi