Sanità

feb62020

Maternità, le tutele legali in Uk: orari flessibili ma poca carriera

Maternità, le tutele legali in Uk: orari flessibili ma poca carriera

Gender gap nelle farmacie: le problematiche legate al lavoro e le tutele legali per le farmaciste nel Regno Unito. "Gravidanza e la maternità possono essere un ostacolo alla carriera"

Il tema del gender gap esiste anche nelle farmacie del Regno Unito, per una professione che è quasi due terzi di sesso femminile. A mettere in luce le problematiche del lavoro delle farmaciste un articolo recente del The Pharmaceutical Journal, che ha rivelato un divario retributivo di genere statisticamente significativo del 6,4% a favore dei dipendenti di sesso maschile, attribuibile in parte agli impegni familiari delle lavoratrici; mentre uno studio dell'Università di Birmingham del 2018, ha dimostrato che solo il 36% delle farmaciste britanniche ricopre le posizioni più senior. Sullo stesso tenore un sondaggio della Royal Pharmaceutical Society (Rps) del 2019, che ha rilevato come un intervistato su cinque ha identificato la gravidanza e la maternità come un ostacolo alla carriera: Sandra Gidley, presidente del Rps, intende affrontare il problema nel 2020.

Le criticità segnalate

Intanto le farmaciste che intendono avere dei figli in Uk, sono tutelate da alcune leggi. Prima di tutto, la gravidanza è una condizione protetta, ai sensi dell'Equality Act 2010. Ciò significa che ai datori di lavoro è vietato discriminare una donna perché è incinta, in congedo di maternità o sta allattando. Non sempre questo avviene, secondo Danielle Hunt, amministratore delegato di Pharmacist Support, un'organizzazione benefica indipendente che difende farmacisti, ex farmacisti e studenti di farmacia, viene contattata donne che sono state discriminate durante la gravidanza, «per esempio, vicino alla data presunta del parto, una farmacista deve essere in grado di sedersi di tanto in tanto. Problemi ci sono anche per i permessi necessari per i controlli medici, che non vengono concessi o vengono imposti all'inizio o alla fine della giornata».

La retribuzione durante il congedo

Per quanto riguarda la retribuzione durante il congedo di maternità nel Regno Unito i datori di lavoro devono concedere fino a 52 settimane di congedo di maternità. Per le prime 39 settimane, le neomamme possono ottenere l'indennità di maternità obbligatoria. La retribuzione obbligatoria per maternità equivale a sei settimane al 90% delle retribuzioni settimanali medie, successivamente 148,63 sterline a settimana o al 90% delle retribuzioni settimanali (se inferiore) per i dipendenti che hanno lavorato per l'azienda nelle ultime 26 settimane. Le dipendenti del Nhs (il sistema sanitario nazionale) che hanno prestato servizio in modo continuativo per un anno hanno diritto a 8 settimane di retribuzione piena, 18 settimane di metà retribuzione e 13 settimane di legge. Le lavoratrici inglesi hanno il diritto di ritornare alla stessa mansione di lavoro, agli stessi termini e condizioni, a meno che la posizione non esista più.

Orari di lavoro flessibili nelle catene di farmacie

Infine, hanno la possibilità di avere orari di lavoro flessibili: secondo quanto riportato nell'articolo del The Pharmaceutical Journal, sempre più aziende offrono la possibilità di avere orari di lavori ridotti o flessibili. Un portavoce di Boots Uk ha affermato che «attualmente, il 41% dei nostri farmacisti lavora a tempo parziale (30 ore o meno)» mentre Jane Davies, direttore delle risorse umane presso Lloyds Pharmacy, ha affermato di aver messo in atto una serie di politiche e processi per sostenere il loro ritorno al lavoro, incluso include un programma di condivisione del lavoro recentemente introdotto che consente ai farmacisti di lavorare a orario ridotto. Dal 2015 è poi possibile usufruire del congedo parentale condiviso anche per gli uomini: di fatto viene utilizzato poco, non più di due settimane, sia per paura di un possibile arresto di carriera, sia per ragioni economiche di sostegno alla famiglia, ma permangono ancora delle barriere culturali perché gli uomini si prendano cura a tempo pieno dei bambini.

Chiara Romeo
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO