Omeopatia

Trova annunci
Cerca per nome/istanza o indicazione d'uso  
Achillea Millefolium
Achillea Millefolium è una specie erbacea perenne che cresce nei pascoli, prati incolti, bordi delle strade. È una Composita (Asteracee) dall'odore forte e aromatico. Dalla Tintura Madre, ottenuta dalla pianta intera fiorita, si estraggono dei...
Agaricus muscarius
Fungo velenoso, l’Amanita muscaria è un ovulo con la cappella rosso arancio punteggiata di bianco, appartenente alla famiglia delle Agaricacee, dal quale si prepara la TM, base del medicinale omeopatico
Dioscorea villosa
La Dioscorea è una pianta lianiforme, perenne che non supera i 3 metri d'altezza. Appartiene alla famiglia delle Dioscoreaceae, che annovera diverse specie coltivate in molte regioni tropicali a scopo alimentare
Lilum trignum
È il giglio tigrato, originario dell'Asia centrale. La TM è preparata dalla pianta intera fiorita. Piante della famiglia delle liliacee contengono saponosidi steroidici che potrebbero essere responsabili di disturbi funzionali cardiaci e dell'apparato...
Natrum carbonicum
È il carbonato disodico. Il prodotto si presenta in forma di polvere cristallina bianca o di cristalli incolori, dal sapore alcalino, molto solubili nell’acqua
Aconitum Napellus
Pianta appartenente alla famiglia delle Pianta delle ranuncolacee. I suoi principi attivi sono: aconitina, un alcaloide particolarmente tossico contenuto nella radice; tiramina e dopamina. Causalità Bruschi cambiamenti di temperatura (improvvisi colpi...
Actaea racemosa
Actaea racemosa o Cimicifuga è una pianta della famiglia delle Ranuncolacee originaria dell’America del nord. La tintura madre, preparata dalle radici, contiene: una sostanza estrogena, il derivato triterpenico tetraciclico acteina e diversi alcaloidi, tra cui la citisina che provoca mialgie spastic
Aethusa Cynapium
La cicuta minore o falso prezzemolo è una pianta annuale della famiglia delle Ombrellifere. La TM di partenza si ottiene per macerazione in alcool della pianta intera contenente tra i principi attivi un olio essenziale, il polline e un alcaloide:...
Agnus castus
L’Agno casto o Vitex Agnus Castus è l’agnocasto comune, arbusto originario dell’Asia centrale e appartenente alla famiglia delle verbenacee. La tintura madre è preparata dai frutti maturi della pianta. I composti chimici sono: oli essenziali, flavonoidi, pigmenti cromogenici
Aloe ferox
Aloe ferox, pianta della famiglia delle Liliacee, diffusa nelle zone sud africane, è nota per il succo contenuto nelle sue foglie carnose con proprietà lassative. In omeopatia è impiegata per curare diversi disturbi intestinali
Alumina
Alumina (Alluminium metallicum) è un ossido di alluminio che si presenta sottoforma di polvere cristallina bianca, praticamente insolubile in acqua o in alcol. Possiede un’azione curativa specifica per una particolare stipsi, e sulle dermatosi secche
Ambra grisea
Ambra grisea è un medicinale a base di secrezioni animali e viene preparato utilizzando le secrezioni del cieco del capodoglio, Physeter macrocephalus, che galleggiano nei mari caldi sotto forma di masse sferiche e morbide e che, una volta asciutte,...
Antimonium crudum
Noto già ai tempi di Plinio il Vecchio che lo citava nella sua Naturalis Historia; utilizzato nel Medioevo per fabbricare medicamenti e cosmetici e nella medicina spagirica con il nome di “kermes”
Antimonium tartaricum
L’Antimonium tartaricum o Tartrato di potassio e antimonio è un sale misto di potassio e antimonio dell’acido tartarico. A temperatura ambiente si presenta sottoforma di polvere bianca inodore o di cristalli incolori trasparenti. Si ottiene per triturazione...
Apis mellifica
L’azione di Apis corrisponde al quadro clinico che si manifesta in seguito ad una puntura d’ape e alle sue eventuali complicazioni e il suo utilizzo sarà indicato per i problemi che ne conseguono a livello di pelle, mucose, sierose, apparato urogenitale
Aranea diadema
Aranea diadema o ragno della croce papale, appartiene alla famiglia delle Araneidi e si distingue dagli altri ragni comuni per il corpo ovoidale che può raggiungere le dimensioni di una nocciola. È il rimedio dei sintomi e problemi derivanti dall’esposizione al freddo umido o alla pioggia
Arnica Montana
Pianta appartenente alla famiglia delle Composite. Conosciuta anche come Arnakis o pelle di agnello per la lanugine che ricopre le foglie. Per secoli utilizzata dal popolo come “pianta del traumatizzato”, dal 1600 viene studiata anche dal mondo scientifico...
Arsenicum album
Arsenicum album è l’anidride arseniosa, polvere cristallina solubile in acqua e potente veleno: a livello cellulare provoca diminuzione dell’energia per inibizione dell’ATPasi e inattivazione dell’acido lipoico nel ciclo di Krebs, inibizione della sintesi e dell’attività dell’interferone.
Arum triphyllum
Pianta perenne della famiglia delle Aracee, il navone indiano, originario degli Stati Uniti; ha un lungo gambo che sostiene due foglie trilobate e bacche rosse, e può crescere fino a 50 cm. La parte usata in omeopatia è la radice dalla quale...
Asa foetida
Ferula asa foetida è una pianta robusta che può superare i 2 metri di altezza, della famiglia delle Ombrellifere, originaria delle zone desertiche dell'Asia. La tintura madre, che è preparata con la gommoresina ottenuta incidendo...
Atropa Belladonna
Pianta della famiglia delle Solanacee, cresce spontanea in Europa centro-meridionale. Il frutto è una bacca globosa, nera e brillante che, ingerita accidentalmente, provoca gravi sintomi indotti dai due principi attivi, due alcaloidi molto tossici, l’atropina...
Balsamum peruvianum
Dall’incisione della corteccia di Myroxylon pereira, piccola pianta delle Leguminose descritta da Jonathan Pereira della British pharmaceutical society, trasuda un liquido sciropposo, scuro, dall’odore di vaniglia e dal sapore amaro, noto come Balsamo del Perù
Bellis Perennis
Bellis perennis è la Margheritina, pianta della famiglia delle Composite cui appartengono anche la Chamomilla e l’Arnica. In omeopatia è impiegata per la sua azione generale sulla parete dei vasi sanguigni
Berberis vulgaris
I principali costituenti di Berberis vulgaris, un arbusto fitto e spinoso della famiglia delle Berberidacee che forma siepi o cresce sui poggi calcarei in tutta Europa, sono alcaloidi quali: la Berberina, presente anche nei rimedi Hydrastis canadensis e Chelidonium majus
Blatta orientalis
Lo scarafaggio o Blatta orientalis è un insetto corridore, di abitudini notturne, e appartiene all'ordine degli ortotteri. La tintura madre si prepara con l'animale intero. I principi attivi sono soprattutto: la periplanetina, idrocarburi, glucosidi,...
Borax
Il borato di sodio è una polvere bianca inodore, di sapore alcalino, molto solubile nell’acqua e nella glicerina. Borax ha un tropismo selettivo per le mucose e trova indicazione in diverse forme infettive dell’adulto, del bambino e del neonato.
Bryonia Alba
Bryonia alba, o Vite bianca, è una pianta comune dell'Europa centrale della famiglia delle Cucurbitacee. La sua radice, una grossa rapa chiamata “rapa del diavolo”, è raccolta in luglio-agosto, prima della fioritura. Contiene, tra i suoi principi attivi,...
Cactus grandiflorus
Il cactus, Selenicereus grandiflorus, appartiene alla famiglia delle Cactacee. La tintura madre viene preparata con il fusto e le parti superiori fiorite. Il principio attivo maggiore, noto con il nome di cactina, ha un tropismo elettivo sul sistema cardiovascolare
Calcarea carbonica ostrearum
Calcarea carbonica si ottiene dalla triturazione con lattosio del Carbonato di calcio estratto dallo strato sottostante la madreperla della conchiglia di Casostrea angulata, e successive diluizioni/dinamizzazioni in soluzione idroalcolica.
Calendula officinalis
Calendula officinalis è una pianta, alta intorno ai 40 cm e con fiori raggiati, appartenente alla famiglia delle Composite. La tintura madre si prepara con la cima della parte aerea, che comprende la sommità fiorita e una parte dello stelo.
Cantharis vesicatoria
La Cantharide è un insetto vescicante di colore verde metallico con riflessi dorati, della famiglia dei Meloidi, che vive nell’Europa centro-sud. Ha un’azione infiammatoria violenta su mucose, sierose e cute degli organi urinari e gastrointestinali
Carbo vegetabilis
Carbo vegetabilis è il carbone di legna ottenuto mediante calcificazione di legni bianchi preferibilmente non resinosi (salice, betulla, pioppo). Si utilizza nei postumi di malattie debilitanti; dispepsie da eccessi di cibo e di alcolici; insufficienza respiratoria acuta o cronica.
Causticum
Causticum è una sostanza chimica complessa ottenuta da Hahnemann mediante una distillazione di una miscela di calce spenta e bisolfato di potassio. Il medicinale è utile per curare i problemi che fanno seguito a dispiaceri prolungati, a mancanza di sonno, a sovraffaticamento muscolare con paralisi.
Chamomilla
Matricaria chamomilla è una pianta della famiglia delle Composite. Contiene diversi principi attivi, tra i quali: principi amari, olio essenziale, flavonoidi a effetto ipnotico e narcotico, minerali (silicio, potassio).
Chelidonium majus
La grande celidonia è una pianta erbacea della famiglia delle Papaveracee già utilizzata da medici dell’antichità, quali Galeno e Dioscoride, per curare l’ittero. I Principi attivi, contenuti nelle radici, contengono alcaloidi, tra cui i due principali sono celidonia e sanguinaria, che hanno su fegato e vie biliari un effetto colagogo, coleretico e ipolipemizzante.
China rubra
China rubra è un albero della famiglia delle Rubiacee che cresce fino a 20-25 metri nell’emisfero sud, in America, Africa e India. I principi attivi sono un tannino e una ventina di alcaloidi estratti dalla corteccia, i più importanti: chinina e chinidina
Cina
L’Artemisia Cina o di Aleppo (Semen Contra) è una pianta aromatica delle Compositae. Cresce in Europa e Asia. La tintura madre si prepara dalle sommità fiorite, raccolte prima che siano sbocciate. Tra i principi attivi un lattone sesquiterpenico, la santonina
Cinnabaris
Cinnabaris è solfuro rosso di mercurio, che si trova in natura con il nome di cinabro e si presenta sotto forma di polvere spessa, rossa, praticamente insolubile nell’acqua e nell’alcol
Cocculus Indicus
Cocculus Indicus è una mandorla bianca, frutto dell’Anamirta cocculus, un arbusto originario dell’India e di Ceylon. La mandorla, dal sapore amaro, contiene picrotossina che può provocare turbe vestibolari e motorie
Coccus cacti
Coccus cacti, o cocciniglia, insetto dell’ordine degli Emitteri, vive soprattutto in Messico. Per la preparazione omeopatica si usa la femmina essiccata dopo fecondazione, prima che si sviluppino le uova. La tintura madre contiene acido carminio; acidi grassi e grassi, tra cui la miristicina.
Coffea cruda
Coffea cruda è il seme della pianta del caffè, Coffea arabica, arbusto della famiglia delle Rubiacee. Il principio attivo più importante è la caffeina. È il rimedio di dispiaceri affettivi e gioie intense; abuso di caffè e sonniferi; affaticamento intellettivo.
Colocynthis
Il medicinale è utile per curare i dolori parossistici che insorgono dopo situazioni conflittuali tali da suscitare sentimenti di indignazione da vessazione subita e collere violente
Croton tiglium
Croton tiglium è un arbusto della famiglia delle Euforbiacee, originario dell’Estremo Oriente. Può contribuire a curare problemi digestivi e problemi dermatologici, eczema e herpes genitale
Cuprum metallicum
Cuprum metallicum è il nome latino del rame, metallo pesante di colore rosso, molto malleabile, duttile e duro, che esposto all’aria si ossida coprendosi di una patina verdastra di idrocarbonato (verde rame)
Drosera rotundifolia
Drosera rotundifolia è una pianta erbacea perenne della famiglia delle Droseracee. Cresce in Europa, nell'America del Nord, in Giappone e nell'Asia settentrionale. È una pianta carnivora che si nutre di piccoli insetti. La tintura madre viene preparata...
Dulcamara
Solanum dulcamara è una pianta legnosa rampicante della famiglia delle Solanacee che cresce nei fossati umidi e presso le sponde dei ruscelli. La tintura madre viene preparata mediante la macerazione delle foglie e degli steli raccolti dopo la fioritura
elaps corallinum
Elaps corallinum è un serpente multicolore dell’America del sud e i suoi sintomi del suo veleno sono comuni a quello di altri serpenti come Lachesis, Crotalus e Bothrops
Euphrasia Officinalis
Euphrasia officinalis è un parassita delle radici di varie specie botaniche. I nuovi sistemi di classificazione filogenetica assegnano questa pianta non più tra le Scophulariaceae ma tra le Orobanchaceae
Ferrum Phosphoricum
Il Fosfato ferroso ferrico è una polvere blu ardesia, miscela di fosfato ferroso idrato e fosfato ferrico, che cura gli stati infiammatori accompagnati da febbre poco elevata, astenia, congestioni localizzate e fenomeni emorragici localizzati.
Ferrum picricum
Trascurato in molte Materie mediche Ferrum picricum é descritto da William Boericke come "un grande rimedio nel completare l'azione di altri medicinali". E' indicato, in generale, nella perdita della funzione di un organo sotto sforzo, come accade ...
Formica rufa
Il principale costituente di Formica rufa, o formica rossa, è l’acido formico. Altri costituenti sono terpeni, oli essenziali e iridomirmecina, sostanza dall’azione battericida e insetticida. La tintura madre è preparata con l’insetto intero vivo.
Gelsemium
In omeopatia Gelsemium è indicato per i postumi di shock affettivi o emotivi, caratterizzati da stati di panico e ansia per l’avvenire, o anche in seguito a un raffreddamento brusco che provoca una sindrome febbrile con spossatezza a insorgenza graduale.
Graphites
La grafite, sostanza comunemente nota per il suo utilizzo nella produzione di mine da matite, trova indicazione in omeopatia nella cura di diversi disturbi cutanei, gastrointestinali, circolatori ed endocrini
Grindelia
Grindelia robusta è una pianta selvatica dell’America del Nord appartenente alla famiglia delle composite. La tintura madre, preparata con la parte fiorita, è composta da: una frazione resinosa, un olio essenziale, polifenoli, saponosidi e alcaloidi, eterosidi cardiotonici
Guaiacum
Il Guaiacum officinale, conosciuto anche come Lignum vitae per il suo legno dalle proprietà di resistenza meccanica, densità e rigidità elevate, è una pianta appartenente alla famiglia delle Zygophyllaceae, originaria dell'America...
Hamamelis virginiana
Hamamelis virginiana è un albero della famiglia delle Amamelidacee che cresce nelle foreste umide dell'America del Nord. La tintura madre si prepara con le foglie e la corteccia del fusto essiccate. I principi attivi sono: acido chinico; acido...
Helleborus niger
La tintura madre si prepara a partire dal rizoma che contiene: oli essenziali, acido nicotinici, saponosidi, tra i quali l’elleboreina che ha proprietà diuretiche e combatte l’emicrania, infine l’ellebroside, eteroside ad azione cardiotonico
Hepar sulfuris calcareum
Hepar sulfuris calcareum è il solfuro di calcio. L’azione generale si manifesta con infiammazioni tendenti alla suppurazione acuta e cronica a livello di cute, mucose e linfonodi oltre che con iperestesia al dolore, ipersensibilità del sistema nervoso
Hypericum perforatum
L’Hypericum perforatum, “Erba di San Giovanni”, è una pianta erbacea della famiglia delle Ipericacee sulle cui foglie crescono piccole sacche secretrici, simili a minuscoli fiori. Il fitocomplesso contiene flavonoidi e due principi attivi, Ipericina e Pseudoipericina, con proprietà fotosensibilizzanti.
Ignatia amara
Strychnos ignatii è il nome botanico di una liana delle Filippine appartenente alla famiglia delle Loganiacee. Il frutto è una bacca globosa, liscia e verdastra contenente 10-12 semi. Nella sperimentazione i sintomi che emergono sono essenzialmente spastici, indotti da modificazioni sulla sfera psichica.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO