Sanità

mar212019

Medicina naturale, farmacisti e medici nelle scuole per la "Natura che cura"

Medicina naturale, farmacisti e medici nelle scuole per la “Natura che cura”
Al via il progetto "Natura che cura", serie di incontri tra medici, farmacisti e alunni dagli 8 ai 13 anni per diffondere la cultura della prevenzione tramite la medicina naturale e l'adozione dei corretti stili di vita. Numerose le scuole veronesi coinvolte dall'iniziativa frutto della sinergia fra Amiot, Civicamente (società specializzata nella realizzazione di supporti didattici interattivi per le scuole), Guna S.p.a (che ha offerto il proprio contributo incondizionato), e Federfarma Verona, che ha inserito questa attività nel progetto "Young&Healthy".
Il programma prevede 10 lezioni, da giovedì 21 marzo a lunedì 14 aprile, durante le quali un medico Amiot, affiancato da un farmacista volontario di Federfarma Verona, spiegherà l'importanza degli stili di vita corretti e della medicina naturale in chiave preventiva, davanti a un pubblico composto da alunni delle scuole primarie e secondarie di primo grado, accompagnati dai genitori. "Aiutare i più giovani e le loro famiglie a comprendere le potenzialità dei rimedi naturali in chiave preventiva, al fine di aumentare l'indice di benessere della popolazione, significa fare in modo che anche gli adulti di oggi, oltre a quelli di domani, possano fare luce su un argomento ancora sconosciuto a molti e possano optare per una scelta responsabile a tutela della propria salute", si legge nel comunicato dell'evento.
«Amiot ha promosso con convinzione l'iniziativa 'Natura che Cura' e non poteva essere altrimenti, in considerazione del fatto che vogliamo consentire ai ragazzi di oggi, e quindi agli adulti di domani, di far luce su un argomento ancora sconosciuto a molti e guidarli a scelte responsabili a tutela della propria salute al fine di aumentare l'indice di benessere della popolazione», il commento del Presidente Amiot Marco del Prete.
«Il messaggio che intendiamo veicolare ai più giovani e alle loro famiglie è che le terapie naturali sono ancora più efficaci quando sono scientificamente supportate se frutto di una sinergia tra medico e farmacista - spiega Arianna Capri, vicepresidente e coordinatrice del Progetto scuole di Federfarma Verona -. Crediamo molto nell'efficacia degli interventi nelle scuole perché trasferiamo in classe una delle mission fondanti della farmacia: la tutela della salute. È importante quindi che i più giovani sappiano riconoscere le figure professionali competenti, medici e farmacisti, in un ambito, quello del "naturale" che vede troppo spesso approssimazione con conseguenze anche gravi per la salute dei pazienti».
Novità importante sarà l'adozione di un kit totalmente digitale e multimediale, utilizzato dai medici e farmacisti per approfondire il ruolo delle medicine complementari, "contribuendo così a sfatare i pregiudizi che ancora pesano su questi strumenti terapeutici e attribuiscono a queste cure una minore efficacia rispetto ai farmaci convenzionali. studenti e agli insegnanti interessanti informazioni e generare riflessioni condivise".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>

SUL BANCO