Sanità

set172021

Mercato farmacia, automedicazione recupera. I dati New Line

Mercato farmacia, automedicazione recupera. I dati New Line

Nella seconda settimana di settembre è ancora stabile il canale farmacia sia rispetto allo scorso anno che al 2019. I dati aggiornati di New Line

Ancora stabile, nella seconda settimana di settembre il Canale Farmacia, sia rispetto allo scorso anno che rispetto al 2019, con le stesse dinamiche rilevate nella prima settimana e cioè con il Farmaco Rx e il comparto Commerciale che hanno andamento opposto. Secondo i dati aggiornati di New Line RDM, il Farmaco Rx segna una crescita del +4,2% rispetto allo scorso anno, mentre il Commerciale mostra un calo del -5,7%, che risulta però positivo (+1,7% rispetto al 2020) se depurato dai prodotti del mercato Sanitari.

Farmaco da prescrizione e automedicazione

Nell'ambito del farmaco su prescrizione i farmaci cronici segnano un trend positivo del +3,1% e risultano in continua crescita rispetto allo scorso anno, mentre gli antibiotici e domanda di antidolorifici si mantiene in linea con quella del 2019. Prosegue ancora la forte ascesa degli antipiretici, sia rispetto al 2020 sia rispetto al 2019, come probabile effetto della vaccinazione di massa. Cresce anche il mercato dell'automedicazione che, nella prima settimana di settembre mostra un trend del +4,4% rispetto al 2020 e in leggera crescita rispetto ai livelli registrati nel 2019. Bene anche i mercati tipicamente legati alle sindromi simil-influenzali, come gli antipiretici, anche per effetto delle vaccinazioni nella fascia 12-18 anni; i prodotti per la tosse e i decongestionanti nasali che mostrano un forte incremento rispetto al 2020 e si avvicinano ai consumi del 2019. La domanda di immunostimolanti e vitamine continua a essere posizionata su livelli molto superiori rispetto ai numeri del pre-covid ma, per gli immunostimolanti si osserva un calo rispetto al 2020. i multivitaminici e multiminerali risultano in calo rispetto allo scorso anno e in lieve flessione rispetto al 2019. Non si arresta la crescita i prodotti per l'insonnia e benessere mentale rispetto al 2020 con una domanda che continua ad essere ancora molto alta e stabilizzata su livelli molto al di sopra del pre-Covid.

Dermocosmetica stabile ma sotto i livelli pre-pandemia

Sostanziale stabilità negli ultimi sette giorni per la domanda dei prodotti del mercato della dermocosmetica e igiene rispetto al 2020, ma ancora al di sotto dei livelli precedenti alla pandemia. I trattamenti viso sono in crescita rispetto al 2020 e in flessione rispetto al 2019, un risultato generato da un incremento dei prodotti per la pulizia del viso, da una leggera crescita dei prodotti antietà e dalla flessione del mercato degli idratanti e protettivi labiali. Performance positive per i trattamenti corpo, che mostrano un trend del +8,5% rispetto al 2020 e superiore rispetto al 2019. Nel dettaglio, gli Idratanti e Pelli Sensibili sono in crescita del +8,5%, mentre gli anticellulite e altri trattamenti corpo evidenziano una flessione del -7,4% rispetto allo scorso anno. Sono sempre in fortissima ascesa i trattamenti speciali che segnano un forte incremento dei livelli anche rispetto al 2019. Bene il mercato dell'acne con volumi di vendita superiori al 2020 e al 2019, e trend positivi rispetto allo scorso anno per il maquillage.

Fonti

New Line RDM: bene la farmacia nella settimana 37, continua il recupero dell'automedicazione
https://www.pharmaretail.it/dati-newline/focus-covid19/new-line-rdm-farmacia-settimana-37-continua-recupero-automedicazione/
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi