farmaci

mag272022

Mercato farmacia, prosegue la crescita con +4,2%. Per ora non accusa colpi dell'inflazione

Mercato farmacia, prosegue la crescita con +4,2%. Per ora non accusa colpi dell’inflazione

Prosegue la crescita del mercato nel canale farmacia, con un trend del +4,2%: bene il farmaco etico ripresa per la libera vendita e la dermocosmetica


Prosegue la crescita del mercato nel canale farmacia, con un trend del +4,2%: in ripresa anche la libera vendita, sempre bene il farmaco etico, ma la categoria che questa settimana sostiene maggiormente la crescita è la dermocosmetica. A delineare in quadro della settimana che si è conclusa il 22 maggio è il monitoraggio di New Line RDM che segnala che nonostante il "clima di fiducia dei consumatori in ribasso e una famiglia italiana su due ha già ridotto gli acquisti, per ora la farmacia sembra non accusare i colpi dell'inflazione".

Leggeri rialzo degli ingressi in farmacia

Il monitoraggio registra un leggero rialzo degli ingressi ma il trend rimane in area negativa (-8,3%) e i livelli attuali continuano a stazionare al di sotto della stagione 2021. Prosegue la crescita del Farmaco Rx, che registra un +4,1%, grazie al contributo delle categorie degli antidolorifici (+9,9%), dei farmaci per il sistema respiratorio (+12,1%) e degli antimicrobici che mettono a segno un notevole +30,6%. All'interno di quest'ultima categoria trainano ancora la salita gli antibiotici che crescono del 31,9%. Più netta, rispetto alla settimana precedente la ripresa del comparto commerciale che registra un trend del +3,0%. Merito soprattutto di automedicazione e dermocosmetica. Sempre in leggero calo invece i comparti dell'omeopatia, alimenti dietetici, sanitari (comprensivi delle mascherine con un -1,1%) e farmaci veterinari.

Automedicazione, aumento a doppia cifra. Crescono antistaminici

Continua a crescere a un ritmo costante l'Automedicazione che questa settimana registra un numero importante: +11,1%, posizionandosi ampiamente sopra i livelli dell'anno passato. Tra le categorie più rilevanti troviamo i prodotti per il sistema respiratorio e vitamine, sali e tonici che, grazie alla stagione calda, contribuiscono del +2,8% alla crescita del comparto dell'Automedicazione. E con la primavera inoltrata, sale il paniere allergie, con gli antistaminici che registrano un +55,3% seguiti dai decongestionati nasali (+21,0%). Ma in contemporanea non accennano a calare i prodotti per la gola e la tosse e mettono a segno trend rispettivamente del +45,8% e +81,2%.
I prodotti di Automedicazione ricostituenti ed energizzanti finalizzati per il sollievo dall'affaticamento fisico superano i livelli delle stagioni passate: il trend stagionale rispecchia il balzo e registra un +6,9%. Inarrestabile la risalita per il mercato degli antistaminici (costituito sia da prodotti di automedicazione che su prescrizione medica) che supera nettamente le due stagioni passate (trend stagionale +13,2%). Un risultato probabilmente influenzato dall'arrivo precoce del caldo e dall'allentarsi delle restrizioni Covid-19, che hanno concesso alle persone il ritorno a momenti all'aria aperta.

Prodotti dimagranti mercato stabile ma sotto i livelli del 2021

Sempre stabile (ma negativo) quest'anno il mercato dei prodotti dimagranti (comprensivo di prodotti di Automedicazione per il controllo del peso, come integratori o prodotti da applicazione), che rimane al di sotto dei livelli del 2021 con un trend stagionale estremamente negativo (-17,6%).

Dermocosmetica in ripresa, prodotti solari superano il 2021

Scatto importante per il mercato della dermocosmetica che registra un +13,2%, posizionandosi sopra i livelli della stagione passata. Molto bene per i prodotti solari che distanziano i livelli del 2021 e contribuiscono alla crescita del settore della Dermocosmetica dell'11,5%. Seguono i prodotti per la cura dei piedi e delle unghie grazie al cambio di stagione (trend +42,2%). Il mercato dei prodotti solari, a causa dell'allentamento delle misure sanitarie legate al Covid e alle temperature primaverili elevate, risente positivamente dell'entrata in stagione anticipata rispetto all'anno passato e il trend stagionale registra un +44,2%, staccando di netto il 2021.
Abbastanza stazionario il mercato degli Ectoparassitari, che nonostante la lenta crescita questa settimana supera i livelli della stagione passata di ben 23 punti. Il trend stagionale continua a posizionarsi in area negativa (-11,5%).
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi