Galenica

mar262021

Microclismi di diazepam, preparazione galenica quando il medicinale industriale è indisponibile

In questo periodo i microclismi di diazepam sono momentaneamente indisponibili sul mercato come medicinale industriale. Esempio formulativo in galenica

Microclismi di diazepam, preparazione galenica quando il medicinale industriale è indisponibile
Il diazepam è stato introdotto in commercio da Hoffmann-La Roche di Basilea dal 1963, ed è utilizzato comunemente per trattare i disturbi d'ansia, l'insonnia e gli spasmi muscolari. Inoltre, può essere utilizzato prima di alcune procedure mediche per ridurre la tensione e l'ansia e in alcune procedure chirurgiche per indurre amnesia. I microclismi sono una forma farmaceutica che consente l'applicazione e somministrazione per via rettale di principi attivi che devono poi essere assorbiti dalla mucosa o, nel caso dei noti clismi di glicerina, attuare la loro azione in loco.

Rapido inizio d'azione e un effetto prolungato

Quando viene impiegato il diazepam come principio attivo, si ottiene un medicinale utilizzabile per il trattamento di convulsioni in stati febbrili dei bambini, o per il trattamento di attacchi di epilessia negli animali da compagnia. I microclismi possono essere utilizzati anche per la preparazione ad esami esplorativi del colon retto. Questa molecola ha un rapido inizio d'azione e un effetto prolungato, gli alti tassi di efficacia, hanno fatto sì che alcuni studi lo confrontino anche con farmaci estremamente potenti, come il midazolam, per il trattamento degli stati acuti epilettici nei bambini. Ad esempio, uno studio del 2015 ha dimostrato la non superiorità del midazolam (0.3mg/kg) somministrato per via intramuscolare rispetto al diazepam (0,5mg/kg) somministrato per via rettale, per la riduzione delle convulsioni. Viceversa, in ambito veterinario, uno studio del 2017 indicava come più efficace uno spray nasale a base di midazolam.

Esempio formulativo:

Il diazepam si presenta come polvere cristallina bianca o biancastra, è molto poco solubile in acqua, mentre è solubile in alcool (1:25).
Esempio formulativo:
Materiali: becher, bacchetta di vetro, microclismi
Diazepam 100 mg
Alcool benzilico 0,5 g
Alcool F.U. 2,5 g
Glicole propilenico 1.2 g
Sodio benzoato 0,15g
Ac. Benzoico 40 mg
Acqua q.b. a 20 ml (da dividere in 10 microclismi da 2ml).
In un becher solubilizzare il diazepam in alcool, quindi aggiungervi alcool benzilico, glicole propilenico. Aggiungere quindi l'acido benzoico. In un becher a parte, solubilizzare il sodio benzoato in acqua, quindi unire le due soluzioni sotto costante agitazione. Verificare il materiale di composizione dei microclismi, poiché il diazepam è incompatibile con il Pvc. Inoltre, il diazepam, come tutte le benzodiazepine, è una sostanza classificata come stupefacente. Richiede quindi per l'approvvigionamento un buono acquisto di sostanze stupefacenti con tutti i requisiti e formalismi che questo comporta anche in fase di registrazione e spedizione della ricetta.

Luca Guizzon
Farmacista clinico territoriale, farmacia Campedello, Vicenza
(www.farmaciacampedello.it)

Fonti

Eur J Paediatr Neurol. 2015 Mar;19(2):149-54.
J Vet Intern Med. 2017 Jul;31(4):1149-1158.
Epilepsia. 2020 Mar;61(3):455-464.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO