Sanità

feb172012

Milleproroghe alla Camera per l’ok definitivo

Dopo il via libera dal Senato al maxiemendamento del Governo, con la fiducia, il Milleproroghe torna alla Camera in terza lettura per l’ok definitivo e la conversione in legge - che deve avvenire entro il 27 febbraio, pena la decadenza del Decreto. Confermata la proroga a giugno dell’istituto dell’intramoenia allargata e la possibilità, fino al 31 maggio, per le Regioni non assoggettate a piani di rientro di procedere «anche con la vendita degli immobili» al ripiano del disavanzo sanitario maturato al 31 dicembre 2011. Nel Maxiemendamento votato compare anche la proroga fino al 30 giugno della delega per il riordino degli enti vigilati del ministero della Salute, (Iss, Cri, Lega tumori Izs, Agenas). Sono due invece le novità di rilievo introdotte con il provvedimento: la proroga di 90 giorni per il completamento da parte dell'Aifa della pianta organica e la prosecuzione delle attività di cura, formazione e ricerca sulle malattie ematiche della Fondazione Istituto mediterraneo di Ematologia (IME).


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Giua - Inquadramento clinico e gestione dei disturbi minori in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO