Sanità

set142018

Milleproroghe, il 19 in Senato. Ricetta elettronica veterinaria partirà a gennaio

Milleproroghe, il 19 in Senato. Ricetta elettronica veterinaria partirà a gennaio
Non sono mancate le polemiche sul decreto Milleproroghe, dopo l'ok alla richiesta di fiducia, pervenuta l'altro ieri con 329 voti a favore, 220 contrari e quattro astenuti. Una decisione che ha scatenato la forte reazione dell'opposizione, in particolare del Pd, con la presentazione di 160 ordini del giorno. La seduta di giovedì è andata avanti fino alle 6 di mattina per riprendere ieri alle 10 con i pareri sugli ordini del giorno e, intanto, nel momento in cui chiude questo numero, è ancora in corso la discussione in Aula, anche se il provvedimento dovrebbe proseguire il suo iter secondo il calendario. Infatti, per la sua conversione in legge la scadenza è al 23 settembre. Una volta uscito dalla Camera, il decreto approderà al Senato mercoledì 19.

Per quanto riguarda le misure, nel decreto è contenuta la proroga della ricetta elettronica veterinaria che viene fissata al primo gennaio 2019 (e non più al primo dicembre). Rinvio di un anno (al 31 dicembre 2019) anche per gli omeopatici prodotti in Unione Europea per quanto riguarda la scadenza per il rilascio delle autorizzazioni all'immissione in commercio (AIC) da parte di AIFA. E sulle E-Cig, c'è un congelamento delle imposte al consumo fino al 18 dicembre, in attesa che la materia venga ridefinita.

In tema di riparto, è stato esteso anche al 2018 il riparto delle quote premiali nel capitolo del Fondo sanitario per le Regioni in regola. Mentre tra le novità introdotte durante il passaggio del provvedimento a Montecitorio, c'è il capitolo vaccini: le disposizioni della legge Lorenzin verranno applicate dal prossimo anno scolastico (2019/2020) e viene di fatto prolungata la validità dell'autocertificazione per l'anno appena partito, dando così fondamento alla circolare dei ministri di Salute e Istruzione di luglio. Sul tema, c'era stato un confronto acceso e in un primo momento sembrava dovessero prevalere le posizioni emerse dalle audizioni di ordini e sigle dei medici secondo cui in questo modo non si riesce a effettuare un vero controllo. L'autocertificazione va consegnata entro il entro il 10 marzo 2019.

Francesca Giani

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO