FITOTERAPIA

mag172012

Mix vegetale per ridurre i livelli di colesterolo

Nei soggetti con modesta ipercolesterolemia, l’integrazione dietetica con un supplemento a base di tre estratti vegetali si è dimostrata efficace nel ridurre i livelli di colesterolo-Ldl e colesterolo totale

Riso rosso fermentato (RYR), policosanoli dello zucchero di canna (SCdP) ed estratto di foglie di carciofo (ALEs) sono spesso presenti, da soli o on associazione,in prodotti consigliati per ridurre i livelli di colesterolo, in assenza però di evidenze scientifiche circa la loro efficacia in questo senso. Conferma che giunge ora dai risultati di una ricerca francese: hanno dimostrato una riduzione del  21,4% del colesterolo-Ldl e del 14,1% del colesterolo totale dopo un trattamento durato 8 mesi.  Gli autori hanno testato una pillola, contenente questi 3 principi attivi di origine vegetale, su 39 volontari con una moderata ipercolesterolemia. Lo studio, in doppio cieco, randomizzato, controllato in parallelo con placebo è durato 16 settimane e vi hanno preso parte soggetti d’età compresa tra 21 e 55 anni che non assumevano alcun farmaco ipocolesterolemizzante. Per valutare l’efficacia dell’integratore, i partecipanti sono stati sottoposti a test ematici al basale e poi a 4, 8, 12 e 16 settimane. Tra gli indici misurati, le concentrazioni plasmatiche di colesterolo-Ldl e di quello totale si sono ridotte come detto, già dopo 4 settimane di trattamento; inoltre si è osservata una riduzione anche dei livelli plasmatici dei trigliceridi al termine dello studio, precisamente del 12,2%. Un’assunzione quotidiana di integratori a base di riso rosso fermentato, policosanoli dello zucchero di canna ed estratto di foglie di carciofo sarebbe quindi un buona strategia, tra l’altro economica, per ridurre la colesterolemia. 

Eur J Nutr. 2012 Apr 24. [Epub ahead of print]


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO