Sanità

ago302008

Mozobil in attesa di approvazione

Genzyme Corporation ha inoltrato alla Food and Drug Administration e all’EMEA la richiesta di approvazione per la commercializzazione di plerixafor (Mozobil), farmaco indicato per aumentare la mobilizzazione delle cellule staminali ematopoietiche, così da migliorare la probabilità di successo in caso di trapianto in pazienti oncologici. Negli Stati Uniti l'approvazione del medicinale potrebbe arrivare già entro fine 2008, mentre in Europa è atteso per il 2009. Seguiranno poi le richieste di autorizzazione in altri 60 Paesi. L’azienda rende noto che Mozobil, un antagonista del recettore della chemochina CXCR4, ha ottenuto la qualifica di farmaco orfano negli Stati Uniti e in Europa. "La commercializzazione di Mozobil - commenta Carlo Incerti, a capo della Ricerca & Sviluppo Genzyme in Europa - arricchirà l'unità Oncology-Transplant di Genzyme, costituita di recente, di un nuovo potente strumento per offrire innovative possibilità terapeutiche ai pazienti affetti da neoplasie ematiche maligne". Oltre ai benefici per i malati, puntualizza la società, Mozobil può offrire anche significativi vantaggi dal punto di vista farmaco-economico per tutti i centri di trapianto.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO