FARMACI E DINTORNI

ott192010

Naltrexone, negli Usa cura anche dipendenza da oppioidi

Negli Stati Uniti è stato approvato l’uso di naltrexone nel trattamento delle tossicodipendenze da eroina e da farmaci oppiacei e analgesici narcotici. Il farmaco era già stato approvato dalla Food and drugs administration (Fda) per la terapia dell’alcolismo, e ora viene proposto come trattamento mensile, anzich� quotidiano, rendendo così, più semplice la cura e migliorando l’adesione a essa. Il principio attivo viene iniettato una volta al mese in una formulazione a rilascio lento e agisce bloccando gli oppioidi. La scelta è stata adottata dall’Fda droghe dopo i risultati di uno studio su 250 pazienti che usavano eroina: a sei mesi dalla prima iniezione di naltrexone, il 70% dei tossicodipendenti avevano smesso l'uso di droghe, un tasso di successo doppio rispetto ai volontari sui quali era stato usato semplicemente un placebo.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO