Sanità

ott172018

Nasce la Fondazione Farma Academy: formazione fondamentale per i giovani farmacisti

Nasce la Fondazione Farma Academy: formazione fondamentale per i giovani farmacisti
Prima la Agifar Academy, avviata alcuni anni fa, ora la Fondazione Farma Academy, in sinergia con Fofi, presentata ufficialmente a FarmacistaPiù. Fenagifar punta tutto sulla formazione, come ricorda il presidente Davide Petrosillo: «Per i giovani farmacisti la formazione è fondamentale, sia per l'inserimento nel mondo del lavoro, sia per migliorare la propria posizione lavorativa. Un concetto emerso chiaramente, tramite un confronto diretto tra giovani farmacisti e rappresentanti degli Ordini, in occasione dell'edizione 2017 di FarmacistaPiù, che ha portato poi alla pubblicazione dei risultati in uno studio nel novembre dello scorso anno. C'è anche la convinzione che la formazione sia un percorso inevitabile per essere pronti a interpretare i cambiamenti, che ora si avvertono marginalmente e a diventarne protagonisti, ma che, prima o poi, anche grazie alla spinta dei progetti delle organizzazioni di categoria, interesseranno profondamente la farmacia di comunità».

«Avendo apprezzato in questi anni il lavoro dell'Agifar Academy, le loro iniziative, il loro entusiasmo, abbiamo ritenuto che fosse giusto che la Federazione affiancasse Fenagifar nell'attività di formazione», sottolinea Maurizio Pace, segretario della Fofi. «È fondamentale che tutta la professione, su questo versante strategico, parli, per così dire, la stessa lingua, segua regole condivise finalizzate a costruire iniziative non solo ineccepibili sul piano scientifico, ma calate interamente nelle necessità delle diverse componenti della professione, che Fofi rappresenta tutte indistintamente. La nascita della Fondazione rappresenta quindi un passo importante per promuovere una costante evoluzione culturale del farmacista italiano».

Le parole chiave del progetto sono interdisciplinarietà e standardizzazione: percorsi di formazione pratici e replicabili su tutto il territorio nazionale ma anche sufficientemente flessibili da adattarsi alle esigenze locali. «Puntiamo a lavorare in équipe con le diverse figure del nostro settore e gli altri professionisti sanitari per sviluppare processi formativi dai contenuti innovativi e multidisciplinari», spiega Umberto Musazzi, il giovane responsabile scientifico. «L'obiettivo è creare percorsi formativi pratici e standardizzati per il futuro della nostra professione garantendone un'omogenea diffusione su tutto il territorio nazionale. Nel 2019 potranno già partire i primi corsi: si parlerà di aderenza alla terapia, di presa in carico del paziente cronico e di servizi cognitivi. Tali tematiche saranno elaborate dal comitato scientifico in modalità efficaci per rispondere alle esigenze di formazione dei colleghi farmacisti e per le future sfide della professione».

La sintesi finale del presidente Fofi Andrea Mandelli: «Se vogliamo che l'innovazione farmacologica rientri nella farmacia di comunità è indispensabile un salto culturale. Con queste premesse è indispensabile che le iniziative formative nascano in seno alla nostra professione e che non si disperdano le forze in mille rivoli paralleli».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO