Sanità

mar262019

Nasce Scuola Alta Formazione in Umbria: coinvolge titolari, dipendenti e logistica

Nasce Scuola Alta Formazione in Umbria: coinvolge titolari, dipendenti e logistica
In Umbria nasce la Scuola di Alta Formazione che punta sulla qualità dell'insegnamento per la formazione post laurea orientata allo sviluppo della farmacie per il benessere e la salute dei cittadini, da cui l'acronimo Fa.Be.Sa.Ci. con cui è stata chiamata. La scuola, si legge sulla stampa locale, nasce su iniziativa di Federfarma Umbria e Federfarma Ancona, ed è stata presentata, presso la sede di Farmacentro dal presidente di Federfarma Augusto Luciani dal presidente della Scuola Luca Ferrucci, dagli assessori regionali Antonio Bariolini e Luca Barberini. Il progetto formativo intende coinvolgere esperienze universitarie, sindacali, aziendali e, partendo dall'Umbria e dalle Marche, guarda all'intero territorio nazionale per divenire un punto di riferimento e modello innovativo di formazione qualificata per tutti i soggetti che ruotano attorno alle farmacie, dai titolari ai dipendenti ai collaboratori sino alle imprese che gestiscono processi logistici per i farmaci. Pronti a partire i primi due corsi di formazione: il primo è dedicato alla "Rappresentazione, valorizzazione e comunicazione sociale dell'attività dei farmacisti", il secondo agli "Indicatori di efficienza, produttività e redditività nella gestione della farmacia". Altre iniziative formative sono già in cantiere e riguardano l'approfondimento della conoscenza di specifici gruppi di farmaci, da quelli pediatrici a quelli veterinari sino a quelli innovativi in relazione a talune patologie. I docenti saranno espressione del mondo universitario e ospedaliero.

«Perugia - spiega Luciani - è una città a forte vocazione universitaria e culturale, la sanità umbra è a livello di eccellenza e da sempre il rapporto tra i farmacisti e i cittadini è fonte di grande soddisfazione. Per questi motivi abbiamo deciso di scendere in campo con Fa.be.sa.ci, che desideriamo veder diventare un punto di riferimento nell'alta formazione».
«Aver messo insieme componenti fondamentali come Federfarma, Farmacentro e l'università è alla base della scuola che si vuole distinguere inoltre per offerta formativa, elemento chiave nel mondo delle professioni», ha aggiunto Ferrucci.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO