Sanità

apr272022

Negoziazione farmaci. Aim: con semplificazioni import parallelo diventa servizio per cittadini

Negoziazione farmaci. Aim: con semplificazioni import parallelo diventa servizio per cittadini

Le procedure semplificate di negoziazioni dei farmaci generici e di importazione parallela hanno avuto effetti positivi sul mercato dell'import parallelo dei farmaci


Le procedure semplificate di negoziazioni dei farmaci generici e di importazione parallela, introdotte nel corso del 2020 e 2021 hanno portato una riduzione le tempistiche del 15%, un incremento delle procedure di negoziazione dei generici del 31% e riaperto il mercato dell'importazione parallela facendo registrare, nel 2021, 111 procedure semplificate valutate in un tempo medio pari a 47 giorni. A commentare positivamente il primo report dell'Aifa sugli effetti delle procedure semplificate pubblicati nei giorni scorsi è l'Associazione importatori medicinali Italia (Aim): "risultati a dir poco soddisfacenti".

Primo report Aifa su effetti semplificazioni

L'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) ha pubblicato il primo report sugli effetti delle procedure semplificate sugli effetti delle procedure semplificate sulle negoziazioni dei farmaci generici e di importazione parallela introdotte nel corso del 2020. Nello specifico ricorda che la "Procedura semplificata di prezzo e rimborso per i farmaci equivalenti/biosimilari (generici)", introdotta ad ottobre 2020, ha prodotto: una riduzione delle tempistiche di valutazione pari al 15% dal 2020 al 2021: nel 2020 sono state registrate 194 procedure con un tempo medio di valutazione pari a 150,4 giorni, mentre nel 2021 sono state valutate 255 procedure in 128,3 giorni medi. una risposta positiva delle aziende farmaceutiche all'introduzione della nuova procedura semplificata, andandola a preferire alla negoziazione ordinaria disciplinata: nel 2021 l'89% delle procedure aventi ad oggetto farmaci generici si è svolta secondo le modalità di negoziazione semplificata; un incremento delle procedure di negoziazione dei farmaci generici pari al 31% in più rispetto al 2020; A marzo 2021, è stata anche introdotta la "Procedura semplificata di negoziazione del prezzo e di rimborso dei farmaci di importazione parallela" che ha riaperto al mercato dei medicinali di importazione parallela facendo registrare, nel 2021, 111 procedure semplificate valutate in un tempo medio pari a 47 giorni. L'introduzione delle due nuove procedure, spiega AIFA, ha avuto anche ricadute positive per il Servizio Sanitario Nazionale, in quanto: la riduzione dei tempi di approvazione hanno portato ad un vantaggio economico per il Servizio Sanitario Nazionale; la riduzione dei tempi della negoziazione hanno consentito un aumento della disponibilità dei farmaci in ogni area terapeutica, favorendo in tal modo una maggiore competizione; la presenza di farmaci importati parallelamente ha rappresentato per la popolazione una opportunità anche in termini di riduzione del costo della compartecipazione.

Riapertura del mercato dei medicinali di importazione parallela

Per Gian Maria Morra, presidente del l'Aim "i risultati sono stati a dir poco soddisfacenti, a partire dalla riduzione delle tempistiche di approvazione. In seguito alla determina di marzo 2021, il mercato dei medicinali di importazione parallela ha registrato ben 111 procedure semplificate con un tempo medio pari a 47 giorni". Per l'Aim si è avviato un "processo di modernizzazione di questo mercato in Italia, con molteplici ricadute positive anche per il Servizio Sanitario Nazionale tra cui: la contrazione dei tempi di approvazione e il conseguente vantaggio economico; l'aumento della disponibilità dei farmaci in molte aree terapeutiche e una maggiore competitività; riduzione della compartecipazione di spesa". "In questo modo - conclude Morra - l'import dei farmaci diventa a tutti gli effetti un servizio a beneficio della collettività. Questo, insieme all'incremento delle referenze importabili, non solo ci avvicina agli standard europei ma ci permette soprattutto di valorizzare un settore che in altri Paesi genera risparmi di miliardi di euro".

Cristoforo Zervos
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi