Sanità

dic122017

Network di farmacie, Comifar: il valore non lo crea la proprietà ma la gestione

Network di farmacie, Comifar: il valore non lo crea la proprietà ma la gestione
Nonostante l'ingresso del capitale apra il mercato a competitors diversi da quelli abituali, la creazione di valore non è definita dalla proprietà ma dalla sua gestione. È questo il messaggio che Gruppo Comifar ha voluto dare nel corso della convention svoltasi di recente a Monaco di Baviera a 10 anni dal lancio del network "Valore Salute" che conta oggi circa 800 Farmacie indipendenti associate. Tre i temi sviluppati nella 2 giorni di meeting. La centralità della Farmacia:un posizionamento che va presidiato perseguendo reali possibilità di risparmio sia della spesa pubblica che privata in risposta al bisogno di efficienza e di sostenibilità economica attraverso l'innovazione tecnologica, l'adozione di standard comuni, lo sviluppo della telemedicina e un nuovo modo di ingaggiare il paziente, più digitale e altamente professionale.

L'integrazione tra off e online: la risposta alla omnicanalità e alla richiesta di personalizzazione dell'offerta passa attraverso la conoscenza del cliente che ci deriva dall'integrazione dei diversi touch point, siti web, App, Facebook, click&collect e fidelity card. Tale conoscenza permette di creare valore per la farmacia Valore Salute con l'aumento sia della frequenza che della qualità dell'interazione con i suoi clienti.Il category management:la definizione dei reparti in partnership con le aziende leader delle rispettive categorie, permette alle farmacie di Valore Salute di diminuire lo stock in magazzino, prolungare il tempo di qualità che il cliente passa in farmacia, aumentare la frequenza di visita, e di iniziare un percorso verso la customer experience attraverso un assortimento ed eventi che riflettono la personalità e l'identità del network. La convention, fa sapere Comifar in una nota, rappresenta "una call to action a cooperare in forma ancora più integrata, per rispondere all'esigenza di sostenibilità e di creazione di valore richiesta dal settore in costante evoluzione". E sottolinea come "il network possa contare su economie di scala, attraverso meccanismi di mutualizzazione dei modelli ed esportazione delle best practice della PHOENIX Pharmacy Partnership, la rete che riunisce oltre 9.500 farmacie indipendenti che aderiscono a 12 programmi di cooperazione in 15 paesi europei. Le sinergie transnazionali consentiranno al network di beneficiare di soluzioni di successo sviluppate in contesti simili con conseguente riduzione dei costi e dei tempi di attivazione".

«In un contesto altamente competitivo diventa ancora più importante restare uniti - ha detto Francesco Carantani, amministratore delegato del Gruppo Comifar - il Programma di Partnership Valore Salute ha l'obiettivo di supportare il titolare nello sviluppo e gestione della farmacia perseguendo il miglioramento della marginalità, la semplificazione dei processi di gestione, e l'efficacia dei sistemi di comunicazione e fidelizzazione. Si può creare valore insieme».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO