farmaci

ago282013

Neuropatia da fluorochinoloni, alert dell’Fda

veleno

L’uso di antibatterici della classe dei fluorochinoloni può provocare un serie effetto collaterale: una neuropatia periferica a carico di braccia o gambe, un evento raro ma i cui danni sono permanenti. A seguito di questo aggiornamento sulla sicurezza dei fluorochinoloni, la Food and drug administration ha stabilito che i foglietti illustrativi di tutte le molecole di questa classe e i testi medici dovranno segnalare questa evenienza, che può manifestarsi a breve distanza dall’inizio dell’assunzione del farmaco. Secondo l’agenzia regolatoria statunitense il rischio sussiste con i medicinali somministrati per bocca o per via iniettiva, mentre le formulazioni topiche di fluorochinoloni per uso otologico e oftalmico non presentano questo rischio. Tra i sintomi che devono mettere in allarme i pazienti: dolore, bruciore, formicolio, intorpidimento, debolezza, diversa percezione del tatto, del dolore o della temperatura, alterata percezione della posizione corporea. In presenza di uno qualsiasi di questi sintomi è necessario interrompere immediatamente l’assunzione del fluorochinolone e somministrare al paziente un antibiotico di un’altra classe farmacologica, a meno che non esistano alternative di pari efficacia.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO