farmaci

ott262020

Nitrosammine in farmaci, Ue indaga su presenza in antibiotico

Nitrosammine in farmaci, Ue indaga su presenza in antibiotico

Le Autorità dell'Unione europea stanno indagando in merito alla presenza di un'impurezza nitrosamminica in alcuni lotti di principi attivi usati nei medicinali a base di rifampicina

Le Autorità dell'Unione europea stanno indagando in merito alla presenza di un'impurezza nitrosamminica, la 1-nitroso-4 metil piperazina (Menp), in alcuni lotti di principi attivi usati nei medicinali a base di rifampicina. Lo rende noto l'Aifa in una comunicazione sul proprio sito.

Aifa: è più rischioso sospendere la prescrizione ai pazienti in terapia

Il Cmdh, il Co-ordination Group for Mutual Recognition and Decentralised procedures - Human, che rappresenta gli Stati membri dell'Unione europea, sta lavorando per garantire adeguate analisi dei principi attivi e sta collaborando con le aziende coinvolte. La rifampicina è un trattamento di prima linea per la tubercolosi. È anche utilizzato per trattare diverse altre infezioni gravi, incluse infezioni del sangue e lebbra. Per i pazienti, sottolinea l'Aifa, "il rischio di non assumere i loro medicinali a base di rifampicina supera di gran lunga qualsiasi possibile rischio da Menp", pertanto "gli operatori sanitari devono continuare a prescrivere i medicinali a base di rifampicina come di norma, in linea con il riassunto delle caratteristiche del prodotto".
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO