farmaci

apr242013

Nuova combinazione per il diabete di tipo 2

È ora disponibile in Italia l’associazione precostituita linagliptin/metformina (Jentadueto), in compresse da assumere due volta al giorno, per la terapia del diabete di tipo 2. Le indicazioni di uso prevedono il suo utilizzo in aggiunta a dieta ed attività fisica, per migliorare il controllo glicemico negli adulti con diabete di tipo 2 che non lo hanno ottenuto nonostante il trattamento con il dosaggio massimo tollerato di metformina in monoterapia o associata a una sulfanilurea. L’associazione precostituita ha dimostrato di fornire un controllo glicemico superiore rispetto alla monoterapia con metformina o linagliptin, è caratterizzata da un buon profilo di tollerabilità, neutralità sul peso corporeo e incidenza di episodi di ipoglicemia sovrapponibile a quella che si riscontra in monoterapia con metformina. Linagliptin è un inibitore della Dpp-4 (Dipeptidil peptidasi 4), un enzima coinvolto nell’inattivazione degli ormoni (incretine) Glp-1 (Glucagon like peptide-1) e del polipeptide insulinotropico glucosio-dipendente (Gip). Il farmaco aumenta la secrezione dell’insulina in modo glucosio-dipendente e riduce la secrezione di glucagone, con conseguente miglioramento generale dell’omeostasi del glucosio. Non può essere impiegato per il diabete di tipo 1, né per la chetoacidosi diabetica, inoltre l’uso in associazione a insulina non è stato ancora adeguatamente studiato.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi