farmaci

feb182015

Nuova formulazione sublinguale in oncologia per il dolore episodico intenso

Nuova formulazione sublinguale in oncologia per il dolore episodico intenso
Durante il convegno tenutosi a Napoli pochi giorni fa è stata presentata una nuova formulazione di fentanil citrato sublinguale, che si caratterizza per elevata rapidità d'azione e flessibilità dei dosaggi. Un'opzione terapeutica specificamente indicata per il trattamento del Dolore episodico intenso (D.E.I.) che colpisce chi soffre di patologie neoplastiche. «Il Dolore episodico intenso è un dolore transitorio acuto di breve durata, che s'instaura su un dolore persistente di base», ha spiegato ai presenti Guido Fanelli, presidente della Commissione ministeriale Terapia del dolore e cure palliative. «É un picco di sofferenza intenso, che si verifica all'improvviso; lo sperimenta circa il 30-50% dei pazienti oncologici. Insorgendo in modo rapido e inaspettato, ha un pesante impatto sulla qualità di vita del malato e sul suo percorso di cura. Per le sue peculiarità, il D.E.I.necessita di farmaci con apposita indicazione ma ancora troppo spesso è sottodiagnosticato e sottotrattato o affrontato inappropriatamente, mentre cruciali per una terapia efficace sono la velocità dell'effetto analgesico e la possibilità di calibrare il dosaggio, in base alle caratteristiche del singolo paziente». E la nuova formulazione sublinguale intende rispondere proprio a queste esigenze perché permette un'insorgenza dell'effetto antidolorifico già in sei minuti, consente un'estrema modulazione della dose ed è di semplice assunzione, tutte caratteristiche che favoriscono l'aderenza del paziente alla terapia. L'incontro partenopeo che ha visto la partecipazione di circa160 terapisti del dolore di tutta Italia fa parte del progetto "Ascolto e relazione nel percorso di cura: 6 D.E.I. nostri?", promosso da Angelini, per promuovere il successo di percorsi terapeutici studiati per condividere, attraverso i meccanismi narrativi dello storytelling, le reciproche esperienze e le indicazioni su cosa fare e cosa non fare nelle situazioni critiche più ricorrenti.

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO