Sanità

nov132020

Ossigenoterapia domiciliare, Fofi: verso una crisi drammatica da evitare

Ossigenoterapia domiciliare, Fofi: verso una crisi drammatica da evitare

In Italia si sta creando una situazione gravissima per quanto riguarda le bombole per l'ossigenoterapia domiciliare a causa delle carenze. Fofi: chiediamo aiuto ai cittadini

In tutta Italia si sta creando una situazione gravissima per quanto riguarda le bombole per l'ossigenoterapia domiciliare a causa della carenza di bombole. A tornare sull'allarme lanciato in queste settimane da alcune farmacie è la Federazione degli Ordini dei farmacisti italiani.
«Si sta creando in tutta Italia una situazione gravissima per quanto riguarda le bombole per l'ossigenoterapia domiciliare che, è bene sottolinearlo, è il primo e indispensabile presidio per i malati Covid, ma anche per tanti altri affetti da patologie respiratorie croniche - afferma Andrea Mandelli, presidente della Fofi in una nota -. In queste ore ci giungono moltissime segnalazioni di carenze di bombole da molte Regioni, dalla Lombardia come dalla Campania. Ringrazio tutti i farmacisti che si stanno prodigando, come durante il lockdown, per recuperare le bombole vuote - prosegue Mandelli - ma chiediamo a tutti i cittadini che ci aiutino a superare questa emergenza: una volta esaurita, la bombola deve essere riportata tempestivamente alla farmacia, in modo che possa essere sanificata, riempita e messa a disposizione di altri pazienti».
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO