Sanità

feb62015

Parafarmacie sulle liberalizzazioni , ora tocca a Renzi: dimostri coraggio

Parafarmacie sulle liberalizzazioni , ora tocca a Renzi: dimostri coraggio
«Le parole del Ministro sono incoraggianti e ci confermano che su questo dossier la Guidi sta gettando il cuore oltre l'ostacolo». È ovviamente favorevole la reazione del presidente della Federazione nazionale Parafarmacie italiane, Davide Gullotta (foto) alla notizia della nuova apertura del Governo alle liberalizzazioni per «quei settori che hanno bisogno di un'apertura verso i mercati, farmacie comprese: è questa la fase più delicata, durante la quale chi da sempre lavora nell'intento di preservare all'infinito i propri privilegi sta già intervenendo con ogni mezzo, anche non convenzionale, affinché nulla muti» continua Gullotta che si rivolge al premier Renzi, invitandolo a scendere in campo a fianco del ministro «affinché la proposta di legge in questione trovi la più ampia condivisione a livello di governo. È un momento delicato, durante il quale chi da sempre lavora nell'intento di preservare all'infinito i propri privilegi sta già intervenendo con ogni mezzo, anche non convenzionale, affinché nulla muti. Aspetteremo al varco» conclude il presidente delle parafarmacie: «se nulla cambia prenderemo atto che a questo esecutivo manca il coraggio necessario a scalfire un monopolio (da oltre cento anni le farmacie si ereditano da padre in figlio) perché con questo sistema condivide privilegi e reciproci favori».

Marco Malagutti


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO