Osservatorio

dic92020

Parodontite e salute orale: il ruolo dei probiotici

 
Parodontite e salute orale: il ruolo dei probiotici
Alimentazione, stili di vita e supplementazione mediante integratori alimentari probiotici dovrebbero essere presi in considerazione dal farmacista che volesse offrire un completo e corretto consiglio sull'igiene orale. Infatti, se fino a poco tempo fa, la ricerca in ambito odontoiatrico si è concentrata sugli effetti della dieta soprattutto sul rischio di carie e meno sul suo ruolo nella malattia parodontale, oggi è dimostrato che esiste una correlazione bidirezionale anche tra alimentazione e salute del cavo orale. Studi sul ruolo dei probiotici in questo ambito hanno evidenziato che l'equilibrio del microbiota orale ha un ruolo attivo nel mantenimento di denti e gengive sane.
E' proprio su questo argomento che verte la video-intervista dal titolo "L'importanza dei probiotici nella salute del cavo orale" con la Prof.ssa Gianna Nardi (presidentessa di ATASIO, Accademia di Tecnologie Avanzate nelle Scienze di Igiene Orale) e la biologa nutrizionista D.ssa Dalila Miceli. Il video è disponibile su Sunstar Educational, il nuovo portale di formazione, supporto e consulenza gratuita rivolto ai professionisti della salute orale (guarda il video). Il sito mette a disposizione del farmacista che volesse ricevere un supporto al consiglio sulla salute orale molteplici strumenti: dai video esplicativi con opinioni di esperti titolati, webinar e corsi di aggiornamento professionale, ai materiali e documenti scaricabili, come pratiche guide e intuitive infografiche (clicca qui).

Il cavo orale ospita più di 700 differenti specie microbiche che, se in equilibrio tra loro, garantiscono la salute della bocca. «Il microbiota orale è in equilibrio dinamico» spiega la D.ssa Dalila Miceli nel video «lo stile di vita può cambiare rapidamente e profondamente la stabilità delle comunità microbiotiche associate all'ospite e in caso di alterazione profonda creare una disbiosi». L'equilibrio può essere compromesso da scorretta igiene orale, uso di alcuni farmaci, alimentazione inadeguata e stress.

«Nella gestione dell'igiene orale deve cambiare l'approccio al paziente» sottolinea la Prof.ssa Gianna Nardi «si deve cioè impostare quella che definiamo 'terapia proattiva': ovvero andare a rinforzare la salute generale per avere una maggiore opportunità di contrastare la patologia parodontale. Questo approccio di prevenzione rientra in un progetto più ampio di salute per il paziente».

La relazione bidirezionale tra dieta e salute orale è dimostrata dal fatto che alcune patologie legate all'alimentazione, come diabete e malattie cardiovascolari, sono associate alla parodontite; inoltre, lo stato nutrizionale può influenzare l'integrità dei tessuti duri e la guarigione dei tessuti molli della cavità orale.

D'altro canto, l'alterazione della microflora orale porta ad una prevalenza di popolazione batterica gram-negativa, che include anche i batteri responsabili della parodontite. Quest'ultima, oltre a compromettere la salute orale, può liberare nel sangue fattori infiammatori capaci di accrescere il rischio di patologie quali diabete, coronaropatie, osteoporosi e disturbi respiratori o causare parti prematuri.

L'integrazione con Lactobacillus reuteri, batterio gram-positivo, in grado di produrre reuterina, sostanza nota per la sua azione antimicrobica, può inibire la crescita di batteri patogeni responsabili di malattie parodontali, carie e alitosi. Per questo Sunstar GUM ha messo a punto un integratore specifico per il cavo orale, GUM® PerioBalance®, che rilascia ben 200 milioni di lattobacilli attivi di Lactobacillus Reuteri Prodentis® ed è particolarmente utile a chi è più predisposto ad infiammazioni gengivali e parodontiti, in gravidanza per combattere la gengivite gravidica, a soggetti trattati con Clorexidina e, in generale, a completamento di una quotidiana igiene orale. Il farmacista può dunque consigliare insieme agli strumenti di igiene orale, nel caso di gengivite o parodontite, in prevenzione, anche un integratore alimentare a base probiotica idoneo a ripristinare l'equilibrio della microflora orale. «Può essere utile inserire una supplementazione con probiotico tra i consigli per una corretta igiene orale domiciliare, sia come prevenzione, sia in abbinamento ad una terapia, ma anche come preparazione ad un intervento odontoiatrico» conclude la Prof.ssa Nardi.

La sezione del portale Sunstar Educational dedicata al farmacista, che approfondisce questa ed altre tematiche sulla salute orale, è accessibile cliccando qui.
Il farmacista che volesse rimanere sempre aggiornato su questa e altre tematiche relative alla salute orale può registrarsi al portale cliccando qui.

Con il contributo non condizionante di Sunstar


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO