Benessere

mag102013

Pediatri: poche madri allattano fino a sei mesi, un’occasione persa

neonato

Solo il 5% delle mamme italiane continua l'allattamento al seno in maniera esclusiva fino a 6 mesi dalla nascita del proprio bambino, come raccomanda l'Oms. Percentuali desolanti affermano i pediatri, commentando i dati presentati in occasione del congresso della Società italiana di pediatria. In particolare, stando ai dati del rapporto di aggiornamento della Convenzione sui diritti dell'infanzia e l'adolescenza in Italia 2012, il 90% delle madri inizia ad allattare in ospedale, ma al momento delle dimissioni la percentuale crolla e in alcune realtà non supera il 30%. Un’occasione persa, dicono i pediatri, perché i benefici sono noti, non solo per il bimbo ma anche per la mamma. I bimbi allattati esclusivamente al seno per sei mesi presentano, infatti, meno infezioni intestinali rispetto a quelli alimentati in maniera mista a partire dai 3-4 mesi, senza alcun deficit di crescita. Bisogna anche considerare, rileva Giuseppe Davanzo, presidente del tavolo tecnico per la promozione dell'allattamento al seno del ministero della Salute, «che allattare al seno più a lungo, anche in maniera non esclusiva, porta grandi benefici alle madri, riducendo il rischio di tumore della mammella, ovaio ed anche dell'osteoporosi».


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>

SUL BANCO