Sanità

mag242018

Pgeu cerca consulenti farmacisti: opportunità per laureati riconosciuti in Eu

Pgeu cerca consulenti farmacisti: opportunità per laureati riconosciuti in Eu
Quali sono le principali sfide e opportunità per i farmacisti di comunità in Europa? Rispondere a questa domanda, usando massimo 700 parole, potrebbe valere un colloquio per entrare nel Pgeu come Professional Affairs Advisor. Chiaramente a fronte di un profilo adatto. La posizione è stata aperta presso il Gruppo che in Europa rappresenta i farmacisti, ed è rivolta ai laureati in farmacia il cui titolo magistrale è riconosciuto negli Stati membri dell'Unione europea, dell'Area economia europea (Eea) e dell'European free trade association (Efta). Si tratta di unna figura professionale, si legge nel bando pubblicato sul sito, che riporta al segretario nazionale, vale a dire Ilaria Passarani recentemente nominata a guida il Pgeu, e che fornisce ai membri del Gruppo informazioni e consulenza su temi legati alla professione del farmacista.

Il profilo, oltre alla laurea magistrale riconosciuta nell'Unione Europea e Paesi Eea/Efta, richiede conoscenza dell'ambiente della farmacia della comunità, capacità di rappresentare il Pgeu nelle relazioni, spirito di iniziativa e capacità di lavorare in condizioni di pressione, disponibilità a viaggiare in Europa. Completano il profilo la capacità di lavorare autonomamente e in squadra un eccellente inglese parlato e scritto e capi capacità di comunicazione. Le mansioni vanno dal monitoraggio delle attività del Pgeu sulle pratiche farmaceutiche (politica e regolamentazione farmaceutica, sicurezza dei pazienti, salute pubblica, eHealth, istruzione e sviluppo professionale continuo), alla stesura di relazioni, programmi di lavoro, verbali, dalla redazione di dichiarazioni politiche e documenti di posizione del Gruppo al networking con i membri, le parti interessate del Pgeu e con le persone/enti di altra provenienza. Raccolta, analisi e convalida dei dati delle esercitazioni di farmacie nazionali dalle associazioni membri della Pgeu. Le condizioni offerte prevedono un contratto di lavoro secondo la normativa belga, stipendio "competitivo" con benefit e posizione che apre ad altre opportunità. L'application va inviata via mail (pharmacy@pgeu.eu) entro il 5 giugno e i colloqui si terranno tra il 7 e il 15 giugno. Tra i documenti richiesti, la classica lettera motivazionale, l'immancabile curriculum e un documento a parte in cui rispondere alla domanda "Quali sono le principali sfide e opportunità per i farmacisti di comunità in Europa?" usando al massimo 700 parole. (SZ)
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO