Sanità

feb192015

Piemonte, fase di stallo causa riorganizzazione ospedali. Occhi puntati su Cdm

Piemonte, fase di stallo causa riorganizzazione ospedali. Occhi puntati su Cdm
Prosegue in Piemonte il processo di riorganizzazione della rete ospedaliera, ma al momento, sugli altri fronti, la situazione sembra andare a rilento: «Con la Regione» spiega Massimo Mana, presidente Federfarma Piemonte «stiamo lavorando alla gara per i pannoloni e c'è anche l'intenzione di rivederci nel merito delle strisce per il diabete, ma al momento i maggiori sforzi della Regione stanno andando alla ristrutturazione della rete ospedaliera e per il resto siamo in uno stato di attesa. In generale c'è una ragionevole promessa di trovare una soluzione che stia in piedi, pur nell'ottica del risparmio, cercando di non penalizzare il servizio. Ma detto questo, finché non inizia il confronto vero e proprio e non si entra nel dettaglio non si può dire nulla». Per quanto riguarda la riorganizzazione della rete ospedaliera «le ricadute che potrebbero esserci sul territorio potrebbero essere positive: la logica alla base della misura infatti è quella di intervenire sui reparti poco produttivi, che fanno pochi interventi, per garantire una maggiore sicurezza» e potenziare la continuità assistenziale, «ma anche qui occorrerà vedere la realizzazione per cogliere gli effettivi impatti». Intanto però le attenzioni sono a livello nazionale: «Domani c'è il consiglio dei ministri da cui si dovrebbe capire che cosa succederà sul fronte liberalizzazioni, se si va verso lo stralcio ed eventualmente che cosa verrà preso in considerazione, ma in ogni caso il disegno alla base è ben poco chiaro». Come evidenziato dall'Aifa, «le liberalizzazioni non portano alcun risparmio effettivo per i cittadini e dall'altra parte si andrebbe verso un sistema dominato da dinamiche che applicate alla salute sono fortemente pericolose». Mentre, lo stesso Luca Pani, direttore generale dell'Agenzia, qualche giorno fa in un tweet aveva scritto: «non abbiamo bisogno di più punti vendita per le medicine ma di luoghi che le vendano meglio».

Francesca Giani

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO