Sanità

feb152013

Piemonte, oggi incontro Farmacie-Regione. Mana (Federfarma): situazione tragica

Farmacia_consegna

Sessanta milioni di euro in meno rispetto al 2011 e 120 milioni di euro in meno rispetto al 2007, a tanto ammontano i mancati rimborsi della Regione Piemonte alle farmacie nel 2012.  Una situazione che non sembra destinata a migliorare visto che, per stessa ammissione dell’Assessore alla Salute Monferino, il Piemonte è già tecnicamente in fallimento. «La situazione è tragica» conferma a Farmacista33 Massimo Mana, presidente di Federfarma Piemonte. «La Regione, in un primo momento ci ha proposto una dilazione di pagamenti a 120 giorni per due anni, poi, di fronte alla nostra perplessità, è scesa a 75 giorni per un anno. Ma la nostra risposta è negativa e ben difficilmente saremo disposti a tollerare ulteriori dilazioni». Oggi è previsto un incontro in Regione tra i rappresentanti delle farmacie e i rappresentanti regionali, all’ordine del giorno le situazioni più spinose, quella del “quadrante” piemontese (Novara, Verbano-Cusio-Ossola) e quella di Vercelli, dove la Asl ha appena comunicato che i tempi di rimborso raddoppieranno. «Se non otterremo risposte positive» continua Mana «partiranno le nostre iniziative di protesta, a cominciare dalla messa in mora fino all’esposto denuncia alla Corte dei Conti per accertare il danno generato dal ritardo nei rimborsi. Ma siamo pronti ad arrivare ad atti ingiuntivi contro le istituzioni locali e come ultima ratio alla sospensione del servizio».
Completa il quadro della situazione piemontese, offrendo qualche spiraglio, Mario Giaccone, presidente dell’Ordine piemontese. «La situazione è degenerata in due realtà, Cuneo e Alessandria, ma anche grazie all’azione di Federfarma a Torino si intravedono segnali incoraggianti ed entro fine febbraio probabilmente il debito sarà stato saldato». Soluzioni si possono trovare, perciò, spiega il presidente di Fofi Piemonte a condizione che «la Regione non comunichi la situazione a stretto giro di posta ma con l’anticipo sufficiente a programmare soluzioni tampone. L’importante» conclude «è stabilire un dialogo».  

Marco Malagutti


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>

SUL BANCO