Sanità

set272022

Politiche 2022, i candidati farmacisti e del mondo sanità eletti

Politiche 2022, i candidati farmacisti e del mondo sanità eletti

Le elezioni del 25 settembre sono state le prime dopo la riforma costituzionale che ha visto ridurre di oltre un terzo il numero dei parlamentari. Ecco i candidati del mondo della sanità eletti


Le elezioni del 25 settembre sono state le prime dopo la riforma costituzionale che ha visto ridurre di oltre un terzo il numero dei parlamentari: oggi i deputati sono 400, 200 i senatori. Meno posti a disposizione, dunque, e più dure battaglie per entrare nelle liste dei candidati, con una legge elettorale che prevede seggi uninominali da contendersi e una ulteriore distribuzione dei seggi su base proporzionale.

I farmacisti candidati eletti tra Camera e Senato

Non ce l'ha fatta Andrea Mandelli - parlamentare per due legislature, responsabile Sanità di Forza Italia e presidente della Fofi - che era candidato in un collegio uninominale di Milano. Su Twitter, in ogni caso, i suoi ringraziamenti alle migliaia di milanesi che hanno votato per lui e per la coalizione di cui faceva parte. Tra i farmacisti candidati, confermati alla Camera Marcello Gemmato, responsabile Sanità di Fratelli d'Italia, e Roberto Bagnasco, di Forza Italia. Entra alla Camera Marta Schifone di Fratelli d'Italia, che perde lo scontro diretto nel collegio uninominale di Somma Vesuviana ma viene ripescata attraverso le liste proporzionali. Eletto anche Carlo Maccari capolista per Fratelli d'Italia nel Collegio Plurinominale Lombardia 4, comprendente le province di Mantova, Cremona, Lodi e Pavia. Non ce l'ha fatta invece Giuseppe Chiazzese, farmacista palermitano, deputato uscente dei 5 Stelle.


Quanto al "mondo sanità" nel suo complesso, niente da fare per la vicepresidente della Commissione Sanità del Senato Paola Boldrini (Pd), la capogruppo Pd in commissione Affari sociali Elena Carnevali e il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. Restano fuori dal Parlamento anche Paola Binetti (Udc-Noi Moderati) della commissione Sanità del Senato, e Fabiola Bologna (Noi Moderati), Paolo Siani (Pd) e Angela Ianaro (Pd) della Commissione Affari sociali della Camera. Fuori anche l'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, candidato con Articolo 1, mentre entra in Senato per il Pd microbiologo Andrea Crisanti. Ce l'hanno fatta anche la capogruppo M5S al Senato Mariolina Castellone, il ministro della Salute uscente Roberto Speranza, la coordinatrice del Forum tematico Politiche Sanitarie del Pd Beatrice Lorenzin, così come la responsabile sanità del Pd in segretaria nazionale Sandra Zampa.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi