FITOTERAPIA

mag192022

Pressione sanguigna consumo quotidiano di crespino migliora il controllo

Berberis integerrima, comunemente nota come "crespino", è utilizzato come pianta medicinale nella medicina tradizionale iraniana ed è stato studiato in relazione alla salute cardiovascolare per il contenuto di berberina ed antociani.
Lo studio clinico randomizzato, controllato con placebo, di Emamat e collaboratori (2022) ha valutato gli effetti del consumo di crespino sulla pressione sanguigna (PS) misurata in ambulatorio.

Ottantaquattro pazienti ipertesi con almeno un ulteriore fattore di rischio cardiovascolare e in trattamento con farmaci anti-ipertensivi, sono stati selezionati e assegnati in modo casuale ai gruppi in trattamento con crespino (10 g di crespino nero essiccato macinato e 1 g di saccarosio) o placebo (9 g di maltodestrina, 1 g di acido citrico, 1 g di saccarosio e colorante alimentare rosso): il trattamento è stato assunto una volta al giorno, per 2 mesi. La PS sistolica, diastolica e arteriosa media è stata valutata attraverso monitoraggio ambulatoriale prima e dopo 2 mesi di trattamento. La stima dell'assunzione di sodio e potassio è stata effettuata tramite la misurazione in campioni urinari delle 24 ore.
Lo studio è stato completato da 68 partecipanti con un'età media di 54,12 +/- 10,32 anni e BMI di 27,93 +/- 2,22 kg/m2. I due gruppi in studio sono risultati omogenei come peso corporeo e attività fisica dei partecipanti così come per l'escrezione urinaria di sodio e potassio. Dopo due mesi, la pressione arteriosa sistolica (-4.71+/- 6.68 mmHg) e media (-2.25 +/- 4.13 mmHg) sono diminuite significativamente nel gruppo trattato con crespino (p=0,015 e p=0,008, rispettivamente), mentre nel gruppo di controllo non sono state registrate variazioni della PS.
Gli autori, pertanto, concludono che il consumo quotidiano di Berberis integerrima possa essere efficace nel migliorare il controllo della pressione sistolica in pazienti in trattamento con anti-ipertensivi.

Emamat H, Zahedmehr A, Asadian S, Nasrollahzadeh J. The effect of barberry (Berberis integerrima) on lipid profile and systemic inflammation in subjects with cardiovascular risk factors: a randomized controlled trial. BMC Complement Med Ther. 2022;22(1):59.

Valentina Maggini
CERFIT, AOU Careggi

discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi