Sanità

mag292015

Prezzi dei vaccini troppo alti, l'Antitrust annuncia un'indagine conoscitiva

Prezzi dei vaccini troppo alti, l’Antitrust annuncia un’indagine conoscitiva

Sulle procedure d'acquisto dei vaccini umani è in arrivo un'indagine conoscitiva dell'Antitrust. La speranza è di ottenere una maggiore efficienza in un settore in cui la spesa è in crescita e ha raggiunto 322 milioni di euro nel 2013. L'indagine è figlia di un'analisi preliminare che ha mostrato la sussistenza di criticità concorrenziali nel settore, anche attinenti a possibili comportamenti delle imprese nell'ambito delle gare pubbliche per la fornitura dei vaccini. Il problema è aggravato da una disciplina non omogenea a livello nazionale ed è su questo aspetto che punta il dito Carlo Signorelli, presidente della Società italiana di igiene, medicina preventiva e sanità pubblica (Siti). «Il federalismo vaccinale, - dice Signorelli - caratterizzato da un sistema di calendari regionali nell'acquisto dei vaccini, accentua i problemi e fa lievitare i costi: quando ci sono procedure d'acquisto diverse in ogni Regione, ovviamente i risultati in termini di costo non sono omogenei e non si sfrutta l'economia di scala che potrebbe derivare dall'acquisto di lotti di maggiori dimensioni. Oltretutto, i calendari differenziati per Regione non sono giustificati da differenze epidemiologiche». Il problema non è solo italiano e i prezzi dei vaccini stanno aumentando in tutto il mondo; proprio nei giorni scorsi i governi riuniti a Ginevra per l'annuale Assemblea mondiale della Sanità hanno adottato una risoluzione che prevede più vaccini a prezzi accessibili e trasparenti. La stessa Organizzazione mondiale della sanità ha raccomandato una maggiore trasparenza, presupposto necessario perché si possano ottenere vaccini a prezzi più accessibili. Nel nostro Paese non si rileva una difficoltà di accesso, ma il presidente Siti rileva che «le Regioni sottoposti a piani di rientro hanno certamente difficoltà maggiori a reperire le risorse necessarie per dare i vaccini a tutta la popolazione e le recenti indicazioni ministeriali sono per un piano aggiornato nazionale che eviti il federalismo vaccinale».

Renato Torlaschi



discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Ansel - Principi di calcolo farmaceutico
vai al download >>

SUL BANCO