Sanità

gen102019

Prezzo dei farmaci, analisi Usa: rincaro nei primi giorni del 2019

Prezzo dei farmaci, analisi Usa: rincaro nei primi giorni del 2019
Con l'inizio del nuovo anno, il prezzo dei medicinali generici e prescritti negli Stati Uniti ha subito un deciso incremento, divenendo oggetto di attenzione da parte della Casa Bianca. Secondo quanto riportato da un'analisi di Rx Savings Solution, circa sessanta case farmaceutiche hanno dato il via ad aumenti già preventivati durante lo scorso anno, e altre sembrerebbero pronte a seguirle. Il rincaro ha riportato la questione del costo dei medicinali al centro del dibattito politico: l'Amministrazione Trump ha da tempo messo tra le priorità la lotta al rialzo dei prezzi, al fine non solo di permettere un maggiore accesso ai medicinali, ma anche di favorire lo sviluppo di un mercato più equilibrato e competitivo.
Sebbene alcuni farmaci abbiano subito un rincaro significativo rispetto a quanto avvenuto nel gennaio del 2018, l'incremento medio riscontrato nei primi giorni del 2019 è stato circa del 6%, a differenza del 9% dello scorso anno. Le previsioni di Rx Savings Solutions sembrano inoltre suggerire che una probabile stabilità su questa cifra per tutto l'anno, delineando una situazione simile a quella del 2018.
La risposta dell'industria farmaceutica, che negli anni passati si era impegnata a mantenere gli incrementi al di sotto del 10%, verte sulla necessità di considerare come gli aumenti di prezzo siano applicati al costo di listino, e che nella maggioranza dei casi i pazienti sono a chiamati ad esborsi minori grazie agli sconti applicati tramite farmacie e assicurazioni.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Schramm - La farmacia online
vai al download >>

SUL BANCO