Speciale prevenzione punture d'insetto

giu122019

Principi attivi efficaci e sicuri

 
Sono due i principali principi attivi contenuti nei repellenti: dietilmetilbenzamide (indicata con la sigla DEET) e la icaridina (o KBR). Il DEET è un repellente efficace e conosciuto da molti anni, la cui durata d'azione varia a seconda della concentrazione, ma poiché è potenzialmente tossico occorre diffidare dalle formulazioni che la propongono a contrazioni molto alte. Il KBR è un principio attivo più recente che interferisce con il sistema olfattivo delle zanzare rendendo la pelle dell'uomo non più gradita; molto ben tollerato, si può utilizzare dai due anni d'età.

Intervista al Dott. Alessandro Fornaro - Farmacista delegato Utifar


ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO