farmaci

nov302022

Probiotici e microbioma, nasce l'Associazione Italiana di Medicina Probiotica (ItPROM)

Probiotici e microbioma, nasce l’Associazione Italiana di Medicina Probiotica (ItPROM)

Nasce in Italia l'Associazione Italiana di Medicina Probiotica (ItPROM) con l'obiettivo di rafforzare la consapevolezza del ruolo primario del microbioma intestinale nella salute


Nasce anche in Italia, dopo Austria e Germania, l'Associazione Italiana di Medicina Probiotica (ItPROM) con l'obiettivo di rafforzare la consapevolezza del ruolo primario del microbioma intestinale nella salute, incentivare la ricerca scientifica su probiotici e prebiotici di rilevanza medica, ma soprattutto di rendere accessibili le nuove conoscenze agli operatori sanitari e ai professionisti. L'Associazione, come l'Associazione Austriaca di Medicina Probiotica (OePROM) e l'Associazione Tedesca di Medicina Probiotica (DePROM), è patrocinata da Institut AllergoSan, azienda con sede a Graz impegnata su ricerca e sviluppo di prodotti naturali a base di batteri probiotici, estratti vegetali e minerali.

Promuovere consapevolezza su ruolo primario di intestino e microbioma

L'intento, si legge in una nota a margine dell'evento di presentazione che si è svolto a Roma, è "rafforzare la consapevolezza del ruolo primario che l'intestino e il microbioma intestinale rivestono per la salute di ognuno". La ItPROM si propone, inoltre, di incentivare la ricerca scientifica sul microbioma umano e sull'impiego di probiotici e prebiotici di rilevanza medica, ma soprattutto di rendere accessibili le nuove conoscenze agli addetti ai lavori interessati ai temi della ricerca, della prevenzione e delle terapie specifiche povere di effetti collaterali tramite eventi formativi di alto livello. Il tutto nello spirito di una medicina mirante a combattere le cause e non solo i sintomi delle malattie".
"Gli ultimi 15 anni di ricerca medica hanno visto l'avanzata inarrestabile della cosiddetta Rivoluzione del Microbiota - afferma Fabio Pace, Direttore dell'UOC di Gastroenterologia presso l'Ospedale "Bolognini" di Seriate (BG) - con la scoperta che moltissime (se non la totalità) delle malattie croniche non trasmissibili hanno origine nell'intestino, attraverso una serie di passaggi che iniziano con la disbiosi del microbiota, la successiva compromissione della barriera difensiva intestinale e la comparsa di infiammazione di bassa entità, o meta-infiammazione".
Sui motivi che hanno condotto alla fondazione di ItPROM, Peter Malfertheiner, Presidente dell'Associazione Italiana di Medicina Probiotica (ItPROM), dichiara: "La composizione e le molteplici funzioni del microbioma gastrointestinale esercitano un ruolo fondamentale nel mantenimento della salute in generale e nella prevenzione delle malattie non solo circoscritte agli organi dell'apparato digerente. Ci sono, infine, opzioni terapeutiche rivolte alla cura di specifiche malattie attraverso la modulazione del microbioma gastrointestinale che riguardano lo stile di vita, fattori dietetici e una saggia scelta delle terapie probiotiche. Per far fronte a molte di queste domande e tenendo conto della continua evoluzione nel campo, abbiamo fondato l'Associazione Italiana di Medicina Probiotica (ItPROM) per lo studio e il continuo impegno educativo riguardante il microbioma e la terapia probiotica."
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi