OMEOPATIA

gen242019

Profilo e azione di Cajuputum

L’essenza di caieput (dalla parola malese caiuput) che significa albero bianco, si ottiene mediante distillazione delle foglie di Melaleuca leucadendron, pianta della famiglia delle Mirtacee, originaria dell’India

Profilo e azione di Cajuputum
L'essenza di caieput (dalla parola malese caiuput) che significa albero bianco, si ottiene mediante distillazione delle foglie di Melaleuca leucadendron, pianta della famiglia delle Mirtacee, originaria dell'India

Principali indicazioni
Cajuputum agisce sull'apparato digerente, a livello dell'esofago: nella diverticolosi esofagea, nell'ernia iatale (soprattutto concomitante all'irritazione dell'incrocio aerofaringeo, a ipersecrezione e a tosse riflessa), negli accessi di colonpatia flatulenta, nel singhiozzo post-prandiale

Sintomi caratteristici e modalità
Sensazione di soffocamento, di costrizione ingoiando cibo solido; sensazione di lingua gonfia che riempie tutta la bocca. Singhiozzo al minimo stimolo. Colica con flatulenza, meteorismo addominale. Peggiora durante la notte

Posologia
È utile prescrivere, a una diluizione 5 o 7 CH, tre granuli ogni ora, diradando in base al miglioramento all'insorgere dei disturbi spastici, mentre tre granuli due volte al giorno per il meteorismo, sempre diradando in base al miglioramento

Il simile cura il simile
La sperimentazione patogenetica ha evidenziato l'azione elettiva del farmaco sull'apparato digerente dove provoca, a livello esofageo, spasmi aggravati dal movimento in generale e dalla deglutizione in particolare, talvolta accompagnati da tosse spasmodica e, a livello gastrointestinale, dilatazione addominale, talvolta con coliche flatulente e singhiozzo

Italo Grassi
Si ringrazia Siomi (Società italiana di omeopatia e medicina integrata) per la gentile collaborazione.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>

SUL BANCO