OMEOPATIA

feb282014

Profilo e azione di Coffea cruda

Coffea cruda è il seme della pianta del caffè, Coffea arabica, arbusto della famiglia delle Rubiacee. Il principio attivo più importante è la caffeina. È il rimedio di dispiaceri affettivi e gioie intense; abuso di caffè e sonniferi; affaticamento intellettivo.

Coffea cruda è il seme della pianta del caffè, Coffea arabica, arbusto della famiglia delle Rubiacee. Il principio attivo più importante è la caffeina. È il rimedio di dispiaceri affettivi e gioie intense; abuso di caffè e sonniferi; affaticamento intellettivo. 

Principali indicazioni
Coffea cruda è indicata: nell’insonnia da iperattività cerebrale, causata da forti emozioni, con tremori, irritabilità, agitazione ed eventuale tachicardia; nell’intolleranza fisica e psichica al dolore, dovuta a nevralgie varie, quali odontalgie, iperestesie cutanee, dolori da contrazioni uterine durante mestruazioni o nel parto; cefalea peggiorata dalla musica e dal rumore; iperestesia a livello genitale, con prurito voluttuoso a livello vaginale.

Caratteristiche psicologiche del paziente
Iperattività cerebrale e iperlucidità, con sovreccitazione dell’immaginazione della memoria e dell’immaginazione in individuo euforico e tremante, intollerante al dolore fisico e insonne per l’agitazione, facilmente irritabile, tachicardico e insofferente agli stimoli esterni (lievi sfregamenti sulla pelle, odori, rumori minimi).

Sintomi caratteristici e modalità di reazione
Iperattività sensoriale, iperacusia; eccitazione intellettuale; afflusso continuo di pensieri al cervello; intolleranza ai rumori; impressione di avere un chiodo conficcato nell’osso parietale; pruriti alla vulva; tachicardia, tremori.
Peggioramento di notte, col caffè, con il freddo (tranne l’odontalgia).
Miglioramento generale con il caldo (tranne l’odontalgia).

Posologia
Nell’insonnia da iperattività cerebrale somministrare 5 granuli alla 9 o 15 CH prima di dormire. Nelle nevralgie con intolleranza fisica e psichica al dolore, 5 granuli alla 15 CH da due a quattro volte al giorno diradando in base al miglioramento; nella cefalea 5 granuli per tre volte al giorno alla 15 CH, diradando in base al miglioramento; per il prurito a livello vaginale 5 granuli al giorno alla 7 CH, alla comparsa dei sintomi.

Il simile cura il simile
L’intossicazione cronica con Coffea cruda genera: segni neurologici quali inquietudine, vertigini, tremore delle dita, alterazioni del sonno; segni circolatori, quali tachicardia e poliuria; segni gastrici, quali lingua saburrale, acidità gastrica, crisi di emicrania; segni cutanei, come prurito ed eruzioni.

Italo Grassi
Si ringrazia Siomi (Società italiana di omeopatia e medicina integrata) per la gentile collaborazione.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO