OMEOPATIA

giu182015

Profilo e azione di Colocynthis

Il medicinale è utile per curare i dolori parossistici che insorgono dopo situazioni conflittuali tali da suscitare sentimenti di indignazione da vessazione subita e collere violente

Citrullus Colocynthis o cetriolo amaro è una pianta rampicante mediterranea della famiglia delle Cucurbitacee. La tintura madre, preparata a partire dalla polpa essiccata del frutto, contiene: cucurbitacine, presenti anche in Bryonia, ed elaterine, sostanze ad azione purgativa e dalle proprietà antitumorali.

Principali indicazioni
Colocynthis ha un'azione spasmolitica sulla muscolatura liscia per cui è indicata a livello dell'apparato digerente per curare dolori epigastrici crampoidi, coliche epatiche, colonpatie spastiche, diarree dolorose con tenesmo; a livello dell'apparato urinario per le coliche renali, specie quelle a sinistra; a livello dell'apparato genitale per la dismenorrea e i dolori mestruali di tipo crampiforme. È indicata anche per curare le nevralgie, specie quelle facciali, insopportabili e parossistiche, che agitano il malato fino a farlo gridare, e per i dolori sciatici o crurali caratterizzati da dolori lancinanti e folgoranti lungo il decorso del nervo, accompagnati da una sensazione di intorpidimento.

Caratteristiche psicologiche del malato

Il soggetto è impaziente e facilmente irritato. Subisce effetti negativi provocati da rabbia, indignazione, eccitamento.

Sintomi caratteristici e modalità
Dolori violenti, crampoidi, parossistici o a fitte, discontinui ma insopportabili che non danno tregua al malato. Talvolta impressione di costrizione come da "una morsa di ferro".
Peggioramento: con la collera o l'indignazione, dopo un torto subito, con il riposo.
Miglioramento: con il calore, con il movimento, con una forte pressione sulla zona dolente, piegandosi in due o flettendo il tronco sul bacino o piegando una parte di un arto sull'altra.

Posologia
Per curare le coliche a livello dell'apparato digerente è utile somministrare cinque granuli al ritmo delle crisi, a diluizione da 5 a 15 CH, in base alla similitudine e diradando in base al miglioramento.
Per le coliche renali prescrivere da 9 a 15 CH, ogni dieci minuti, diminuendo le assunzioni in base al miglioramento delle crisi parossistiche.
Per i dolori di tipo mestruale cinque granuli, da 7 a 15 CH, ogni 30 minuti.
Infine, per le nevralgie facciali e i dolori sciatici o crurali, si usa la diluizione 15 o 30 CH ogni 3 o 4 ore, cinque granuli al ritmo delle crisi.

Il simile cura il simile
Nella sperimentazione patogenetica il rimedio Colocynthis esercita un'importante azione: sulla muscolatura liscia, sia dell'apparato digerente, dove provoca dolori crampoidi allo stomaco con vomito e dolori parossistici all'intestino accompagnati da stipsi o diarrea, sia dell'apparato urogenitale con coliche renali e dolori spastici uterini; sul sistema nervoso centrale e periferico, con nevralgie parossistiche localizzate soprattutto nella zona del trigemino, del nervo crurale e del nervo sciatico.

Italo Grassi

Si ringrazia Siomi (Società italiana di omeopatia e medicina integrata) per la gentile collaborazione.



discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Ascioti - Reparto dermocosmetico - Guida al cross-selling
vai al download >>

SUL BANCO