OMEOPATIA

mar232017

Profilo e azione di Fragaria vesca

È una pianta erbacea della famiglia delle rosacee. Spontanea nei sottoboschi italiani, si distingue dalle varietà ibride coltivate di Fragaria per il fatto che il frutto è piccolo e morbido (da cui il nome vesca che in latino significa molle)

I principi attivi contenuti nella pianta sono olii essenziali, tannini e flavoni.

Contiene, inoltre, buone dosi di vitamina C, iodio, calcio, ferro, fosforo. Si utilizzano le foglie, il rizoma e i frutti per le proprietà diuretiche, antireumatiche, astringenti, antigottose e depurative.

L'alto contenuto di vitamina C delle fragole favorisce l'assorbimento del ferro, utile per la formazione dei globuli rossi, per i muscoli, e la produzione di collagene, proteina che previene le rughe e rafforza i capillari riducendo ritenzione idrica e cellulite.

Questa azione antiritenzione viene potenziata dal potassio, un minerale di cui le fragole sono ricche.

Principali indicazioni
Utile, in alte diluizioni, per trattare i sintomi di tipo anafilattico o allergici provocati dall'ingestione di fragole nelle persone sensibili che manifestino gonfiore locale (edema della glottide con rischio di soffocamento, orticaria), gonfiore generalizzato o svenimenti, convulsioni, estrema prostrazione.

Altre indicazioni da Materia Medica sono: prevenzione della formazione di calcoli e degli attacchi di gotta, utile nelle cistiti, favorisce la montata lattea. E' efficace nel curare i geloni che peggiorano con il tempo caldo.

Sintomi caratteristici e modalità
Lingua gonfia e lingua a fragola. Migliora con applicazioni fredde. Peggiora col caldo.

Posologia
Dalle basse potenze indicate nelle calcolosi, attacchi di gotta, cistiti, alle alte diluizioni nei fenomeni allergici ed anafilattici, anche nelle forme gravi ad integrare la terapia convenzionale.

Il simile cura il simile
A dosi ponderali può provocare reazioni allergiche locali e generalizzate o reazioni anafilattiche, soprattutto in individui predisposti. A dosi diluite e dinamizzate riduce la ritenzione idrica, l'edema e migliora le manifestazioni orticarioidi cutanee, le calcolosi, le infiammazioni gottose.


Tiziana Di Giampietro
Si ringrazia Siomi (Società italiana di omeopatia e medicina integrata) per la gentile collaborazione
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Giua - Inquadramento clinico e gestione dei disturbi minori in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO