OMEOPATIA

lug122018

Profilo e azione di Nitricum acidum

Liquido incolore (HNO3) che evapora all’aria (NO2 + H3O) e si decompone parzialmente alla luce acquistando colore. A contatto con i tessuti di origine animale lascia un alone giallo

Profilo e azione di Nitricum acidum
Principali indicazioni d'uso
Indicato nella cura di ulcerazioni e neoformazioni cutanee e mucose degli orifici, con secrezioni corrosive e sensazione di schegge, nelle emorragie, nelle neoformazioni: condilomi, verruche, papillomi e polipi sanguinanti e secernenti; nelle fissurazioni dei bordi labiali; nella diverticoli e polipi retto-sigmoidei; nella diarrea con tenesmo intenso, muco e sangue; nelle fissurazioni e fistole anali con colorazione gialla della pelle intorno alla lesione; malati gastroenterologici cronici, asettici ed emaciati; ulcerazioni e polipi uterini; naso rosso e dolente con rinite cronica irritante, escoriante e ulcerante; eczema fissurato, facilmente infetto e sanguinante.

Caratteristiche psicologiche del paziente
Stato generale debilitato; soggetto ansioso per la sua salute e depresso. Irritabile e collerico alla minima contraddizione; ipersensibile al rumore e alle scosse. Carattere asociale, rancoroso, vendicativo, ostile, antipatico. Stressato dai viaggi

Sintomi e modalità di reazione
Aggrava al minimo sfioramento, vibrazione, scossa o rumore. Migliora col movimento passivo ma senza scosse

Posologia
Nelle lesioni localizzate basse diluizioni (5-7 CH) più volte al giorno; nelle manifestazioni cutanee medie diluizioni (9-15 CH) 2-3-volte/die; nelle alterazioni mentali alte diluizioni (30-200 CH) in granuli una volta al giorno o in dose unica ogni 15 - 30 giorni.

Il simile cura il simile
Le intossicazioni acute sono dovute a inalazione dei vapori di acido nitrico che, sulle mucose respiratorie, provocano infiammazione e edema con senso di soffocamento. Il contatto locale su pelle o mucose induce ulcerazioni dal fondo sanioso, neoformazioni e dolore come da scheggia infissa nei tessuti; patologie tutte di cui, a dosi omeopatiche, stimola la guarigione.

Tiziana Di Giampietro
Si ringrazia Siomi (Società Italiana di Medicina Integrata) per la gentile collaborazione


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO