OMEOPATIA

lug72016

Profilo e azione di Sepia

Sepia, o inchiostro di Sepia, è il liquido secreto da un mollusco marino della classe dei Cefalopodi. Nella sua composizione rientrano essenzialmente: aminoacidi, taurina, sepiamelanina, oligoelementi e Sali minerali, enzimi tra cui la tirosinasi che interviene nel metabolismo della noradrenalina

Causalità

Contrarietà continue, come dispiaceri, delusioni amorose, lutti e tutti gli stress affettivi gravi che provocano una sindrome depressiva. La gravidanza, caratterizzata da nausea e avversione per i cibi, e la depressione post partum. La menopausa, con problemi circolatori caratterizzati da stasi circolatoria, vampate di calore e sudorazioni.

Principali indicazioni
A livello neuro-endocrino Sepia è indicata per curare l'astenia generale e gli stati depressivi reattivi, caratterizzati da: pazienti tristi e depresse, in lacrime, indifferenti verso i propri famigliari, irritabili ed esauste, afflitte da torpore mentale e fisico, indolenza e bisogno di stare sole. A livello epato-digestivo le dispepsie iposteniche, con sensazione di vuoto nello stomaco che non migliora mangiando; le discinesie biliari che provocano un dolore intenso all'ipocondrio destro; la stitichezza solitamente senza stimolo; le emorroidi; le emicranie, specialmente sopra l'occhio sinistro; le nausee dei primi tre mesi di gravidanza. A livello urogenitale: infezioni e micosi vaginali con leucorrea cronica e prurito; dismenorrea con sindrome premestruale, mestruazioni scarse e troppo precoci; frigidità e avversione per il sesso; infezioni urinarie recidivanti, predisposte dalle anomalie anatomiche quali rene ptosico e uretere inginocchiato, con minzioni frequenti e stimolo improvviso a urinare. A livello respiratorio: asma e bronchiti croniche, con tosse peggiorata durante la notte, peggiorata stando sdraiato, migliorata stando seduto, presenza di espettorato giallo-verdastro. A livello cutaneo: cute secca ed eczematosa, micotica, eczema da contatto o di tipo psoriasico, herpes labiale o genitale; macchie brunastre sul naso e intorno agli occhi, cute incartapecorita.

Caratteristiche psicologiche del malato e aspetto
Persone magre e brune, dal colorito terreo. Il viso presenta macchie scure a cavallo della radice del naso e intorno agli occhi. Sono di solito individui astenici, depressi, con tendenza alle lipotimie; rifuggono la vita sociale e amano la solitudine; provano indifferenza nei confronti di tutto e di tutti; sentono una profonda noia, sono perennemente angosciati, sul punto di piangere se gli si rivolge domande o se si cerca di consolarli.

Sintomi caratteristici e modalità
La stasi venosa e l'ipotonia dei tessuti di sostegno spiegano le sensazioni e i sintomi dell'individuo Sepia. Questi soggetti provano senso di vuoto epigastrico, pesantezza pelvica con irradiazione dolorosa nella regione sacro-lombare, sensazione di corpo estraneo e di peso nel retto come nel faringe; vampate di calore, dal bacino al viso, con sudorazione e senso di debolezza. Sintomi che peggiorano con tutto ciò che aumenta la stasi venosa (riposo, stare a lungo in piedi o in ginocchio), con il freddo, prima dei temporali, con la consolazione. Miglioramento con l'esercizio fisico intenso e tenendo le gambe sollevate, in solitudine, stando sdraiato sul fianco destro (quando c'è la sensazione di pienezza all'ipocondrio destro).

Posologia
Nelle depressioni con esaurimento nervoso e chiusura in se stessi, nelle situazioni ansiogene secondarie al post partum, somministrare diluizione 15 o 30 CH, cinque granuli da 5 granuli al giorno fino a monodosi settimanali, diradando in funzione del miglioramento. Nelle dispepsie iposteniche, nelle emicranie concomitanti a sintomi digestivi, nelle nausee dei primi tre mesi di gravidanza, prescrivere diluizione 5 CH 5 granuli due volte al giorno. Nelle infezioni vaginali e urinarie prescrivere diluizioni 15 0 30 ch da 5 granuli per due volte al giorno fino a somministrare monodosi settimanali e mensili, distanziate in base ai risultati ottenuti. Diluizioni 15 CH in monodosi settimanali per asma, bronchiti croniche e problemi cutanei quali herpes, eczemi e lesioni psoriasiche.

Il simile cura il simile
La sperimentazione patogenetica e l'osservazione terapeutica di Sepia ha messo in evidenza un'azione del rimedio sul sistema nervoso, con fasi asteniche e depressive alternate a momenti di irritabilità e collera talvolta violenti. Inoltre Sepia causa lassità dei tessuti di sostegno che induce ptosi viscerali. Questo rilassamento generale provoca sul sistema circolatorio, una stasi venosa, varici agli arti inferiori, emorroidi con tendenza al prolasso; a livello digestivo una ptosi gastrica, con ipocinesia e ptosi colecistica, che causano dispepsia, vuoto gastrico e stipsi; a livello genito-urinario una congestione pelvica e una ptosi renale che determinano leucorrea e cistiti. Infine a livello di cute: dermatosi varie, vescicolose, di origine allergica e parassitarie, eruzioni sul mento e intorno alla bocca, ulcerazioni cutanee (ragadi) e turbe della pigmentazione cutanea.


Italo Grassi
Si ringrazia Siomi (Società italiana di omeopatia e medicina integrata) per la gentile collaborazione
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO