OMEOPATIA

mar72019

Profilo e azione di Tabacum

Nicotiana tabacum è una pianta appartenente alla famiglia delle Solanacee, originariamente diffusa nell’America del sud e del nord, alta generalmente 1-2 metri, con grandi foglie verdi e lunghi fiori bianco-rosato

Profilo e azione di Tabacum
Nicotiana tabacum è una pianta appartenente alla famiglia delle Solanacee, originariamente diffusa nell'America del sud e del nord, alta generalmente 1-2 metri, con grandi foglie verdi e lunghi fiori bianco-rosato a forma di tromba. Tutte le parti sono vischiose e coperte di peli corti ghiandolari, che trasudano una secrezione gialla contenente nicotina contenuta in tutte le parti della pianta, tranne che nel seme. Usata dagli indigeni locali fu conosciuta da Colombo sull'isola di Hispaniola. Portata alla corte francese fu prima considerata una pianta decorativa, poi una panacea, prima di diventare una pianta che produce tabacco da fumo.

Principali indicazioni d'uso
Principalmente usato per curare stati di debolezza, di agitazione, di freddo con cute coperta di sudore, senso di svenimento con vertigini, volto pallido, polso lento e irregolare, mal di testa, nausea, aumento della salivazione, vomito, diarrea con feci acquose e impellenti. Utile nel mal d'auto e nei vomiti gravidici con ipersalivazione

Caratteristiche psicologiche del paziente
Tabacum è indicato per le persone che rimuginano gli stessi problemi che considerano enormi ed irrisolvibili, che hanno pensieri cupi, paure e una visione distorta del mondo per cui si sentono inadeguati

Sintomi e modalità di reazione
Sensazione di vertigine, di mancamento che parte dallo stomaco, di costrizione precordiale (costrizione delle coronarie)
Aggrava: in ambiente caldo, col movimento. Migliora: all'aria aperta, chiudendo gli occhi (vertigini)

Posologia
Usato a diluizioni 5-7 CH ogni 12 ore o più spesso al bisogno

Il simile cura il simile
La nicotina contenuta nella foglie di tabacco agisce a livello cellulare. La prima volta che si fuma una sigarettasi possono avvertire sintomi legati all'eccitazione del sistema centrale e vegetativo (tremori, mal di testa, vertigini, paure, senso di nausea, diarrea, palpitazioni, fischi all'orecchio, disturbi visivi ed emicranie). Il rimedio omeopatico Tabacum scioglie i crampi, tranquillizza il sistema nervoso donando energia e assicurando rilassamento.

Tiziana Di Giampietro
Si ringrazia Siomi (Società Italiana di Medicina Integrata) per la gentile collaborazione.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Frongia - Casettari -Il galenista e il laboratorio
vai al download >>

SUL BANCO