OMEOPATIA

ott62016

Profilo e azione di Veratrum album

L'Elleboro bianco è una pianta delle Liliacee che cresce in montagna ad alta quota. La tintura madre si prepara a partire dalla radice fresca prima della fioritura. Contiene un insieme di alcaloidi conosciuti come veratrina, tra cui il più importante è la gervina che ha un effetto bradicardizzante.

Causalità
Intossicazioni alimentari.

Principali indicazioni
Veratrum album è indicato per curare soprattutto le diarree dovute a intossicazioni alimentari, caratterizzate da scariche molto abbondanti, acquose, con disidratazione rapida del soggetto che avverte freddo intenso e tendenza al collasso. Il rimedio è utile anche nella dismenorrea, quando i dolori mestruali crampiformi provocano uno stato lipotimico, accompagnato da vomito, diarrea profusa e sudori freddi. Infine può essere usato in alcuni episodi di spasmofilia, caratterizzati da crampi e contratture, sintomi accompagnati da sensazione di freddo intenso, tendenza al collasso, talvolta con comparsa di diarrea.

Caratteristiche psicologiche del malato e aspetto.
Il soggetto si mostra pauroso, si spaventa facilmente, presenta una forte ansia, come se sentisse la minaccia di un'imminente disgrazia.

Sintomi caratteristici e modalità
Prostrazione, debolezza e senso di freddo glaciale sulla pelle, la testa sembra essere circondata da ghiaccio. Sensazione di bruciore interno che contrasta con quella di freddo sulla pelle e con i sudori freddi. Dolori addominali crampiformi accompagnati da un senso di intorpidimento. I sintomi peggiorano con il tempo freddo e umido e con il movimento, migliorano con il caldo e stando sdraiati.

Posologia
Nelle sindromi diarroiche prescrivere cinque granuli a una diluizione 7 o 9 CH, da due a quattro volte al giorno. Nella dismenorrea prescrivere cinque granuli ad una diluizione 9 CH, da due a quattro volte al giorno, in base all'acuzie dei sintomi. Nella spasmofilia è utile somministrare cinque granuli a una diluizione9 o 15 CH, da una a due volte al giorno. In tutte queste situazioni le somministrazioni dei granuli vanno diradate in base al miglioramento dei sintomi.

Il simile cura il simile
La sperimentazione patogenetica del rimedio ha riscontrato: un'azione sul tubo digerente dove provoca una sindrome coleriforme caratterizzata da frequenti e abbondanti eliminazioni intestinali; un'azione sul sistema nervoso centrale dove provoca uno stato di prostrazione e di freddo generale, sintomi che preludono al collasso; crampi e fenomeni paretici a livello della muscolatura striata; spasmi dolorosi a livello della muscolatura liscia; infine un'ipersecrezione delle ghiandole sudoripare con sudori profusi, specie alla fronte.


Italo Grassi
Si ringrazia Siomi (Società italiana di omeopatia e medicina integrata) per la gentile collaborazione
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO