farmaci

nov182011

Psoriasi a placche: metotrexate più tollerato se quotidiano

Nella terapia della psoriasi a placche generalizzata, la somministrazione orale giornaliera di metotrexate (Mtx) determina un numero significativamente minore di effetti collaterali rispetto all'assunzione settimanale che, però, fa registrare minori alterazioni degli enzimi epatici e una maggiore efficacia clinica. È la conclusione di uno studio, condotto da Mohammad Radmanesh, dell'università Jondishapour di Scienze mediche, ad Ahvaz (Iran), e colleghi, su 202 pazienti affetti dalla patologia dermatologica. I soggetti sono stati suddivisi in modo randomizzato in due gruppi: nel primo erano trattati con 2,5 mg/die di Mtx per os per 6 giorni, nel secondo con 15 mg di Mtx per os alla settimana in tre dosi distinte (ogni 8 ore entro un periodo di 24 ore). I pazienti sono stati seguiti per 4 mesi all'interno del protocollo di ricerca, poi ancora per 1 anno nell'ambito della normale pratica clinica. Prima del trattamento e poi a intervalli prestabiliti dall'inizio della terapia (a 2 e a 4 settimane, poi ancora una volta al mese per altri 3 mesi) sono stati calcolati i punteggi del Psoriasis area and severity index (Pasi), così classificati: significativo miglioramento se >75%, moderato se compreso tra 25% e 75%, scarso se <25%. Si è registrata una risposta significativa in 60 soggetti del gruppo 1 e in 81 del gruppo 2, moderata in 19 dell'1 e in 14 del 2, e scarsa in 22 dell'1 e in 6 del 2. Infine, si è notata la presenza di nausea, cefalea, fatica e disordini gastrointestinali in 4 soggetti del gruppo 1 a fronte di 30 del gruppo 2.

Int J Dermatol, 2011; 50(10):1291-3


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO