farmaci

mar82016

Psoriasi del cuoio capelluto: massimo beneficio da steroidi e vitamina D

Psoriasi del cuoio capelluto: massimo beneficio da steroidi e vitamina D
Un team di ricercatori operanti in Germania ha collaborato con il Cochrane Skin Group per indagare quali sono i trattamenti più efficaci e sicuri per il trattamento della psoriasi del cuoio capelluto, caratterizzata da placche squamose rossastre pruriginose, spesso visibili e motivo di imbarazzo. È emerso che i corticosteroidi di potenza alta o molto alta sono più efficaci della vitamina D mentre i prodotti di combinazione basati su steroidi e vitamina D sono di scarso beneficio rispetto ai soli steroidi. Al tempo stesso, tali associazioni risultano superiori alla sola vitamina D. Gli autori della revisione Cochrane - coordinati da Gabriel Schlager, del dipartimento di Dermatologia, Venereologia e Allergologia della Charité Universitätsmedizin di Berlino - hanno anche evidenziato che gli steroidi di potenza moderata, alta e molto alta tendono a essere altrettanto efficaci. Inoltre, non sembrano esserci differenze se gli steroidi sono utilizzati una o due volte al giorno. Non sono emerse invece prove sufficienti per approdare a una conclusione definitiva sul fatto che l'acido salicilico sia di ulteriore beneficio in combinazione con gli steroidi. Pochi dati e, soprattutto, non affidabili suggeriscono che l'efficacia dei preparati a base di catrame o ditranolo sia limitata.

Per giungere a queste conclusioni gli autori sono giunti tramite una meta-analisi di 59 trial randomizzati e controllati (Rct) - selezionati dai maggiori database - per un totale di 11.561 partecipanti. La qualità generale delle evidenze è stata giudicata moderata. «La maggior parte degli studi che abbiamo trovato sono stati svolti in un periodo di soli 6 mesi e, dato che la psoriasi è una malattia persistente nel tempo, sono necessari invece studi di valutazione a lungo termine per misurare l'efficacia, la sicurezza e la qualità della vita dei partecipanti» ha spiegato Schlager. «Esistono diverse opzioni per il trattamento della psoriasi del cuoio capelluto» riassume infine. «Tuttavia, date le prove, medici e pazienti possono essere sicuri che, per un trattamento a breve termine, il massimo beneficio con il minor numero di eventi avversi può essere ricavato sia da una preparazione di steroidi di potenza alta o molto alta sia da una combinazione di steroidi e vitamina D». Questa revisione Cochrane ha il merito di avere portato dati certi in un settore in cui sono stati studiati molti regimi terapeutici (tra i quali quelli fondati su antimicotici, retinoidi, fototerapia, campi magnetici pulsati, raggi Grenz, cheratolitici, emollienti, tacrolimus) ma non vi è tuttora un consenso basato sulle evidenze di letteratura da offrire come guida agli operatori sanitari o ai pazienti coinvolti nel processo decisionale clinico.

A.Z.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Boiron Roux - Pediatria
vai al download >>

SUL BANCO