OMEOPATIA

giu162022

Pyrogenium, profilo e azione

Pyrogenium è utilizzato in tutti gli stati infiammatori acuti da piogeni con tendenza alla suppurazione, come: ascessi e foruncoli; piaghe o ferite infette; suppurazioni dentarie

Pyrogenium è ottenuto a partire dall'autolisato settico del tessuto muscolare di bue, di maiale e di placenta umana. Contiene vari prodotti di degradazione, diversi germi e sostanze pirogene.

Principali indicazioni

Pyrogenium è utilizzato in tutti gli stati infiammatori acuti da piogeni con tendenza alla suppurazione, come: ascessi e foruncoli; piaghe o ferite infette; suppurazioni dentarie. La sua azione terapeutica si svolge anche negli stati infettivi cronici ed è utile: nella cura delle suppurazioni croniche, quali sinusiti, otiti, fistole; nelle malattie infettive croniche con febbre e che non reagiscono alle normali terapie antinfettive.

Causalità

Tutti i processi infettivi acuti o cronici; nelle intossicazioni alimentari causate da prodotti avariati. Il medicinale è spesso prescritto assieme a Hepar sulphur.

Sintomi caratteristici

Senso di contusione in tutto il corpo, indolenzimento delle ossa, febbre che comincia con un brivido poi si generalizza; sudore viscoso e fetido che non abbassa la temperatura; escrezioni fetide. Miglioramento col cambiamento di posizione, all'inizio del movimento, stirando gli arti, col caldo, con il bagno caldo, bevendo molto caldo.

Posologia

In ascessi e foruncoli, piaghe o ferite infette è utile somministrare Pyrogenium alla 9 CH, 5 granuli mattina e sera per fare regredire la suppurazione, specie se utilizzato assieme a Hepar sulphur 15 o 30 CH, diradando in base al miglioramento. Nelle suppurazioni dentarie è utile somministrare il rimedio alla 9 CH assieme a Mercurius solubilis 9 o 15 CH, 5 granuli mattina e sera, diradando in base al miglioramento. Mentre negli stati infettivi cronici sarà efficace somministrare 5 granuli di Pyrogenium 9 CH al risveglio e 5 granuli di Silicea 15 CH al momento di coricarsi, per parecchie settimane.

Il simile cura il simile

L'osservazione terapeutica di Pyrogenium ha permesso di evidenziare l'azione negli stati infettivi settici che compromettono lo stato generale del soggetto. In pratica, non è necessario che il quadro clinico sia così grave per prescrivere il medicinale, che può essere somministrato semplicemente in funzione delle circostanze eziologiche.

Italo Grassi
Si ringrazia Siomi (Società italiana di omeopatia e medicina integrata) per la gentile collaborazione.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO


chiudi