farmaci

gen242012

Raccomandazioni per co-somministrazione pediatrica

A seguito di alcune segnalazioni di sospette reazioni avverse, il Working group pediatrico dell’Aifa ha ritenuto opportuno richiamare l’attenzione dei prescrittori sulle corrette modalità di somministrazione di due farmaci nei bambini

A seguito di alcune segnalazioni di sospette reazioni avverse verificatesi in bambini dopo la co-somministrazione di lamotrigina e valproato di sodio, il Working group pediatrico dell’Aifa ha ritenuto opportuno richiamare l’attenzione dei prescrittori sulle corrette modalità di somministrazione dei due farmaci. In particolare, il rischio complessivo di rash cutanei appare fortemente associato a dosi iniziali di lamotrigina che superano quelle raccomandate per la titolazione e l’uso concomitante di valproato raddoppia l’emivita della lamotrigina. Pertanto, un documento prubblicato dall'Aifa raccomanda ai prescrittori di rispettare le modalità d’uso autorizzate e riportate nel Riassunto delle caratteristiche del prodotto di lamotrigina e nel caso si verifichi una eruzione cutanea di valutare immediatamente la necessità di interrompere il trattamento. Infine, di non trattare nuovamente il paziente che abbia sospeso la lamotrigina a causa di reazioni cutanee. Inoltre, il Working group ricorda che la posologia di lamotrigina deve essere aumentata progressivamente e in maniera conforme agli schemi posologici raccomandati e l’associazione deve essere riservata alle situazioni in cui il beneficio atteso superi il rischio cutaneo, e l’associazione è necessaria occorre ridurre la posologia di lamotrigina.

Raccomandazioni del Working group pediatrico dell’Aifa


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO