Sanità

lug222015

Rapine in farmacia, a Roma titolare accoltellato. Contarina: videosorveglianza indispensabile

Rapine in farmacia, a Roma titolare accoltellato. Contarina: videosorveglianza indispensabile

«Roma è alla deriva e al degrado più totale e anche il centro storico, dove prima c'erano sacche di legalità, ora è allo sbando». Così il presidente di Federfarma Roma Vittorio Contarina commenta a Farmacista33 la rapina al centro di Roma ai danni di una farmacia, nel centralissimo Largo Benedetto Cairoli a Trastevere a poche centinaia di metri da Campo de' Fiori. La rapina, da parte di un bandito solitario armato di coltello, si è conclusa con il ferimento del proprietario della farmacia con una coltellata alla schiena, che non ha leso organi vitali. Un episodio che arriva all'indomani della presentazione da parte di Federfarma Roma del progetto "Roma sicura" sistema di videosorveglianza con telecamera esterna puntata sulla strada in diretto contatto con le forze dell'ordine. «Un motivo in più a conferma della necessità della nostra iniziativa» sottolinea il presidente di Federfarma Roma. «Il farmacista rapinato, infatti, non aveva sistema di videosorveglianza, dal quale ormai non si può prescindere. L'iniziativa, tra l'altro» continua Contarina «è partita col piede giusto e con un discreto numero di adesioni tenuto conto del periodo estivo. Il sistema applicato in modo capillare potrà rappresentare un ottimo deterrente per la criminalità». Ma dalla vicenda romana il presidente Contarina trae un altro monito per la categoria. «Sembra che il titolare abbia reagito alla rapina. Un comportamento da evitare assolutamente» spiega «perché porta solo a rischi ulteriori. Le forze dell'ordine fanno già molto, da parte mia le invito a fare ancora di più per rassicurare i farmacisti cercando di passare e di fare notare la propria presenza fuori dalle farmacie». Contarina riserva un'ultima considerazione all'arresto, avvenuto sempre ieri a Roma, dei due rapinatori specializzati nei colpi alle farmacie. «Un'ottima notizia» sottolinea «ma quanto resterà in carcere?» si domanda retoricamente. E sulla tutela degli operatori si esprime anche Andrea Mandelli, presidente Fofi. «La rapina ad una farmacia di Piazza Benedetto Cairoli a Roma pone nuovamente, e con forza, la questione della tutela della sicurezza dei farmacisti» dichiara il senatore di Forza Italia. «Lo Stato non può consentire che le farmacie, anello di collegamento più immediato tra il Ssn e i cittadini, siano un bancomat della microcriminalità. Serve una strategia di tutela degli operatori, la cui incolumità non può continuare ad essere affidata alla buona sorte del momento. Al farmacista ferito va la mia solidarietà».

Marco Malagutti



discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO