Sanità

feb72017

Rapine in farmacia, diminuiscono a Milano. Efficace collaborazione tra Forze dell'ordine e farmacie

Rapine in farmacia, diminuiscono a Milano. Efficace collaborazione tra Forze dell’ordine e farmacie
Negli ultimi quattro mesi si è registrato una diminuzione delle rapine nelle farmacie di Milano e provincia che sono passate dalle 31 dell'anno precedente alle 19 attuali. Il dato relativo al periodo che va da ottobre 2016 a gennaio 2017 sono stati diffusi da una nota di Federfarma provinciale in cui si sottolinea come il risultato si debba attribuire «soprattutto agli arresti di diversi rapinatori seriali, a conclusione delle inchieste che le Forze dell'Ordine hanno portato avanti già nel primo semestre del 2016».

Si tratta di dati in controtendenza: negli ultimi 5 anni le rapine in farmacia erano sempre aumentate nel periodo invernale. «Grazie alla stretta collaborazione tra Forze dell'ordine e farmacie - ha osservato Annarosa Racca, Presidente di Federfarma - si è innescato un processo virtuoso che ha permesso l'individuazione e l'arresto di diversi rapinatori seriali. Importanti sono stati l'aumento degli impianti di videosorveglianza nelle farmacie collegati alla Questura ed il coordinamento su orari e modalità del pattugliamento delle Forze dell'ordine fuori delle farmacie». Il rapinatore seriale di farmacie ha un profilo ben definito: agisce da solo, travisa il proprio viso, si accontenta di rubare somme modeste, fugge a piedi, utilizza come arma coltelli o pistole, ma anche armi occasionali come bottiglie rotte, siringhe, bastoni. Gli impianti di videosorveglianza collegati direttamente con la Questura sono stati adottati da oltre il 30% delle farmacie, e sono in deciso aumento le prenotazioni per l'installazione dell'impianto o per il suo ammodernamento.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>

SUL BANCO