farmaci

gen252013

Ricerca sul cancro: tornano le arance della salute di Airc

Arrivata al 24mo anno consecutivo di attività, ricorre l’iniziativa “Arance della salute”, giornata di raccolta fondi per la ricerca sui tumori, organizzata dall'Airc (Associazione italiana ricerca sul cancro). Sabato 26 gennaio i quasi 20mila volontari Airc offriranno, in 2.100 piazze italiane 370mila reticelle di arance simbolo di un'alimentazione sana in grado di proteggere dal cancro, a fronte di un contributo di 9 euro. «Il nostro obiettivo per questa giornata» ha spiegato Piero Serra, presidente Airc, in occasione della presentazione dell’iniziativa «è di portare alla ricerca più di 3,3 milioni di euro, una cifra che tiene conto anche del contributo della regione Sicilia, e che rappresenta la prima iniezione di risorse economiche per il 2013. Con questi fondi potremo garantire continuità e stabilità ai 505 progetti di ricerca pluriennale attualmente in corso». Quest'anno ci saranno inoltre oltre 600 scuole che parteciperanno all'iniziativa “Cancro io ti boccio”: venerdì 25 gennaio studenti, insegnanti e genitori distribuiranno le arance della salute negli istituti. Non è un caso simbolo dell’iniziativa siano sempre le arance, ricche di sostanze antiossidanti, gli antociani. Ma i ricercatori insistono molto sulla dieta in generale: «Il 30% dei tumori nasce a tavola» ha precisato Pier Giuseppe Pelicci, condirettore scientifico dell'Istituto europeo oncologico (Ieo) ricordando che sono allo studio farmaci che possano avere un effetto sui geni simile a quelli fisiologici della restrizione calorica.


discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Sacchetti E., Clerici M. La depressione nell'anziano
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Raccomandazioni sulla gestione della rinite allergica in farmacia
vai al download >>

SUL BANCO