Sanità

lug202018

Ricetta elettronica veterinaria nel Milleproroghe: possibile rinvio a dicembre

Ricetta elettronica veterinaria nel Milleproroghe: possibile rinvio a dicembre
Nel decreto Milleproroghe, solitamente approvato a fine anno, al vaglio del Consiglio dei Ministri, potrebbe rientrare il rinvio dell'obbligatorietà della ricetta elettronica veterinaria (Rev) al 1° dicembre 2018. L'indicazione è infatti presente nell'articolo 8, Proroga di termini in materia di salute, in cui, al comma 1, si legge: "All'articolo 118, comma 1-bis, secondo periodo, del decreto legislativo 6 aprile 2006, n. 193, le parole "A decorrere dal 1° settembre 2018" sono sostituite dalle seguenti: "A decorrere dal 1° dicembre 2018,". Sulla possibilità di spostare la data dell'avvio del regime di Rev si erano espresse in particolare Federfarma e Assofarm, che in una lettera alla direzione generale della Sanità animale e dei Farmaci veterinari presso il ministero della Salute, avevano espressamente chiesto tale rinvio. Una richiesta fondata sul poco tempo, "a meno di due mesi", e sulla mancanza di "specifiche tecniche per garantire alle farmacie un test sul corretto funzionamento del nuovo sistema e l'integrazione dei propri gestionali con le novità relative alla tracciabilità del farmaco veterinario e all'erogazione dei farmaci oggetto di ricetta elettronica". A questa posizione si era alienata anche una sigla sindacale della veterinaria. Di idea diversa tutte le altre associazioni di categoria medica-veterinaria che da tempo si dicono pronte a partire con il nuovo sistema, e di recente anche le parafarmacie, supportate dal Movimento dei liberi farmacisti, hanno dato disponibilità ad avviare il regime anche a fronte di "buchi" normativi e informatici.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO