Sanità

set62017

Ricette e timbro falsi, antidolorifici acquistati in farmacia pronti per il mercato illegale

Ricette e timbro falsi, antidolorifici acquistati in farmacia pronti per il mercato illegale
Prima il furto e poi la commercializzazione, forse in Egitto o sulla piazza milanese, di migliaia di pillole (4500 per l'esattezza) utilizzate per la cura del dolore che dovevano invece essere immesse sul mercato della tossicodipendenza per le sostanze stupefacenti contenutevi. Un racket messo in opera da quattro egiziani, fermati poi dagli agenti del Commissariato di Porta Genova in collaborazione con il Pm David Monti in seguito alle segnalazioni di una farmacia che avrebbe notato qualcosa di strano, che per qualche mese hanno raccolto e fatto incetta in alcune farmacie, di medicine per la terapia del dolore, tra cui in particolare Oxycontin e Contramal. Il meccanismo era partito dal furto, all'inizio del 2017, all'ospedale Sacco di blocchetti di ricette e del timbro di un medico. Numerosi i reati contestati ai 4 uomini: tra questi truffa all'Asl, somministrazione di farmaci in modo pericoloso per la salute pubblica e violazione della legge sulla privacy.
discuti sul forum

ANNUNCI SPONSORIZZATI


Download Center

Principi e Pratica Clinica
Nicoloso B. R. - Le responsabilità del farmacista nel sistema farmacia
vai al download >>
separa
Principi e Pratica Clinica
Garattini S., Bertelè V. Farmaci sicuri
vai al download >>

SUL BANCO